Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

Agritechnica 2011, numeri da record

La fiera di Hannover, conclusasi lo scorso 19 novembre, ha registrato 415mila visitatori, un risultato record
agritechnica20111.jpg

Un momento di Agritechnica 2011

"Agritechnica 2011 ha dimostrato il significato mondiale dell'agricoltura e della tecnica agricola in modo impressionante. Con oltre 2.700 espositori, ben 415.000 visitatori, di cui 100mila dall'estero, è stata raggiunta una nuova dimensione". Queste le dichiarazioni dell'amministratore capo Reinhard Grandke dell'organizzazione Dlg, Deutsche landwirtschafts-gesellschaft (Società tedesca per l'agricoltura) a conclusione della fiera sulla tecnica agricola di Hannoer. Con questo risultato Agritechnica si conferma punto d'incontro mondiale del settore.

 

Gli espositori

L'industria della tecnica agricola e dei fornitori ad Agritechnica 2011 sono stati rappresentati in modo eccellente. Oltre 2.700 aziende provenienti da 48 Paesi hanno esposto un'offerta completa di macchinari, apparecchiature, pezzi di ricambio e accessori. La percentuale estera è passata dal 47% nel 2009 al 50%. Il numero degli espositori negli ultimi anni si è più che raddoppiato. Il numero di quelli esteri nello stesso periodo si è più che triplicato.

Innovazione

Agritechnica è la piattaforma dei produttori di macchine agricole per l'introduzione di nuovi macchinari e apparecchiature. Le innovazioni esposte del settore elettronico, della tecnologia di comando e di regolazione, nonché la gestione dati, consentono di ottenere nuove dimensioni in termini di precisione ed efficienza.

Record di visitatori

Con ben 415mila visitatori, Agritechnica ha raggiunto un nuovo record. Ciò corrisponde ad un incremento del 18% rispetto al 2009. Questo risultato dimostra l'interesse degli agricoltori e degli esperti per le tecnologie moderne per ottimizzare la coltivazione professionale.

Tutta la Germania ad Agritechnica

Ben 315mila visitatori erano tedeschi.Da un sondaggi emerge che il 39% è giunto dalla Germania meridionale e Sud-occidentale, il 48% dalla Germania settentrionale e occidentale e il 13% dalla Germania orientale.

Esposizione internazionale

Agritechnica è più internazionale che mai. La crescita dal 25% rispetto al 2009 a ben 100mila visitatori internazionali si deve in particolare all'Olanda (oltre 10mila visitatori), e a Svizzera (9mila), Austria (8.400), Irlanda (6.100), Danimarca (6mila), Francia (5.400), Inghilterra (5.200), Finlandia (3.300) e Italia (3.200). Oltre 18mila i responsabili e gli investitori d'azienda dell'Europa centrale ed orientale, ovvero un incremento del 25% rispetto al 2009. La maggior parte è giunta dalla Polonia (3.200), Repubblica ceca (3mila), Russia (2.300) e dall'Ucraina (1.600). Il carattere mondiale dell'esposizione è stato confermato dal numero crescente di visitatori provenienti dal Nord e Sud America (6.100 visitatori). Allo stesso modo è cresciuto il numero di visitatori provenienti dai Paesi emergenti come l'India, la Cina e il Pakistan (duemila).

Imprenditori e contoterzisti

Ben il 55% dei visitatori della Agritechnica sono imprenditori agricoli. 

Il 23% dei visitatori è gestore di aziende fino a 50 ha, il 23% da 51 ha fino a 100 ha, il 42% da 101 ha fino a mille ha e il 12% oltre mille ha. Oltre 33mila visitatori provenivano dal commercio e la vendita di macchine agricole e oltre 32mila dal settore della costruzione di macchinari e dall'indotto. Agritechnica 2011 è stata inoltre visitata da ben 34mila contoterzisti nazionali ed esteri.

Investimenti 

Il sondaggio ai visitatori dimostra inoltre che due terzi degli agricoltori intervistati classificano la loro attuale situazione aziendale come buona (il 20% in più rispetto al 2009). Inoltre circa tre quarti degli agricoltori nei prossimi due anni intende effettuare investimenti concreti.

I più interessanti

Notevole interesse per i trattori e i veicoli da trasporto, l'intera gamma della coltura e la tecnologia di raccolta di cereali, foraggi e piante sarchiate, ma non solo: infatti anche le tecnologie per la semina, la cura delle piante, la concimazione e la protezione delle piante, nonché agli accessori e i pezzi di ricambio sono stati protagonisti dell'esposizione. Da non dimenticare inoltre le numerose offerte speciali per la selvicoltura, la coltivazione di verdure o la tecnologia comunale/cura del paesaggio.

I giovani

Oltre 10mila giovani agricoltori, scolari e studenti tedeschi e stranieri hanno sfruttato le diverse offerte delle manifestazioni presenti ad Agritechnica. Da evidenziare è l'incontro al quale hanno partecipato ben 400 giovani imprenditori provenienti da molti Paesi europei con domande sulla gestione aziendale. Grande interesse hanno suscitato tutti i rapporti con le esperienze di agricoltori di giovani tedeschi ed austriaci, le aziende in Australia, il Canada, la Polonia e la Russia. Un Highlight di Agritechnica 2011 è stato il 'Young farmer's party' organizzato per la prima volta nella Tui-Arena con la presenza di oltre 3mila giovani.

La prossima Agritechnica si terrà dal 12 al 16 novembre 2013 (l'anteprima il 10 e 11 novembre) al complesso fieristico di Hannover.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 27 aprile a 131.981 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy