Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Progettazione del verde
Il giardino naturale

Discussione avviata lunedì 17 maggio 2010 - 00:41 • viste: 1904 • risposte: 1

IL GIARDINO NATURALE

Scritto domenica 16 maggio 2010 - 22:41

SAPETE COS'E'UN GIARDINO?
Il giardino è il luogo destinato alla coltivazione di piante ornamentali.
Secondo lo scopo al quale devono servire si distinguono in:
- giardini utili (i giardini botanici quelli delle scuole agrarie, i giardini sperimentali, gli stabilimenti orticoli, etc.);
- giardini ornamentali o di delizia (i giardini pubblici, privati o pubblici di ricreazione e di divertimento).
Nel Rinascimento sorge il giardino italiano a grandi linee simmetriche e regolari con spazi destinati alle piante da fiori detti parterre, decorati con vasi, statue,loggette, etc.
A questi giardini successero i giardini francesi, altro non erano che cattive imitazioni di quelli italiani.
Ma finalmente nel XVIII secolo in Inghilterra sorge il nuovo stile detto inglese o naturale o pittoresco o irregolare.
Ho detto finalmente, perchè è lo stile che amo di più, perchè naturale, spontaneo, cerca d'imitare la natura, avvalendosi delle naturali accidentalità del terreno, delle disposizioni naturali delle piante ad arrampicarsi a distendersi al suolo o di elevarsi al cielo, di vivere isolate o in gruppi; naturalmente questa imitazione non dovrà essere banale, ma richiederà molto buon gusto e fine senso artistico.
Siete d'accordo anche voi?
Gradirei un contraddittorio.
Saluti da paesaggioverde.

rispondi

RE: IL GIARDINO NATURALE

Scritto lunedì 17 maggio 2010 - 13:27

Sì sì anche io lo preferisco.
Propongo un'altra riflessione: recentemente come in tutti i periodi di crisi le specie da frutto o eduli prendono sempre più posto nei giardini accanto a quelle ornamentli. A mio avviso impostare o sapere impostare un giardino in modalità permaculturale (o forest gardening) porterà diversi vantaggi futuri... Secondo me il futuro andrà in quella direzione.
Secondo voi invece quali saranno gli scenari? Vertical gardening? Giardini pensili? Altro?
Saluti


Paesaggioverde wrote:

SAPETE COS'E'UN GIARDINO?
Il giardino è il luogo destinato alla coltivazione di piante ornamentali.
Secondo lo scopo al quale devono servire si distinguono in:
- giardini utili (i giardini botanici, quelli delle scuole agrarie, i giardini sperimentali, gli stabilimenti orticoli, etc.);
- giardini ornamentali o di delizia (i giardini pubblici, privati o pubblici di ricreazione e di divertimento).
Nel Rinascimento sorge il giardino italiano a grandi linee simmetriche e regolari con spazi destinati alle piante da fiori detti parterre, decorati con vasi, statue,loggette, etc.
A questi giardini successero i giardini francesi, altro non erano che cattive imitazioni di quelli italiani.
Ma finalmente nel XVIII secolo in Inghilterra sorge il nuovo stile detto inglese o naturale o pittoresco o irregolare.
Ho detto finalmente, perchè è lo stile che amo di più, perchè naturale, spontaneo, cerca d'imitare la natura, avvalendosi delle naturali accidentalità del terreno, delle disposizioni naturali delle piante ad arrampicarsi a distendersi al suolo o di elevarsi al cielo, di vivere isolate o in gruppi; naturalmente questa imitazione non dovrà essere banale, ma richiederà molto buon gusto e fine senso artistico.
Siete d'accordo anche voi?
Gradirei un contraddittorio.
Saluti da paesaggioverde.

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner