Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Progettazione del verde
Giardini verticali

Discussione avviata venerdì 16 ottobre 2009 - 14:18 • viste: 4424 • risposte: 12

giardini verticali

Scritto venerdì 16 ottobre 2009 - 12:16

Quali piante si utilizzano per realizzazioni in esterno?

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto mercoledì 11 novembre 2009 - 16:39

1967Alessandro wrote:

Quali piante si utilizzano per realizzazioni in esterno?

la domanda e' troppo generica. A Bergamo non credo si possano usare le piante dell'ambiente mediterraneo (trppo freddo in inverno).
Cosulta i siti della Regione e della Provincia nei settori forestali e dovresti risalire alle specie della vegetazione potenziale; quelle specie (alberi ed arbusti) sono sicuramente adatte al clima di Bergamo.
Ettore (Torino)

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto mercoledì 11 novembre 2009 - 16:46

1967Alessandro wrote:

Quali piante si utilizzano per realizzazioni in esterno?

vedo solo ora che l'oggetto sono i giardini verticali....anche in questo caso comunque la domanda e' troppo geerica.
I giardini verticali sono una iperspecializzazione dove alcuni usano specie rampicanti o ricadenti, altri specie ordinarie fatte crescere in apposite tasche o supporti particolari.
Le specie indicativamente sono erbecee perenni o arbustive

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto mercoledì 11 novembre 2009 - 17:35

corvo wrote:

1967Alessandro wrote:
Quali piante si utilizzano per realizzazioni in esterno?

vedo solo ora che l'oggetto sono i giardini verticali....anche in questo caso comunque la domana e' troppo generica.
I giardini verticali sono una iperspecializzazione dove alcuni usano specie rampicanti o ricadenti, altri specie ordinarie fatte crescere in apposite tasche o supporti particolari.
Le specie indicativamente sono erbecee perenni o arbustive

Vorrei approfondire il discorso perchè sono interessato a produrre piante adatte per questo utilizzo. Mi può aiutare?

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto giovedì 6 maggio 2010 - 12:18

corvo wrote:

1967Alessandro wrote:
Quali piante si utilizzano per realizzazioni in esterno?

vedo solo ora che l'oggetto sono i giardini verticali....anche in questo caso comunque la domana e' troppo generica.
I giardini verticali sono una iperspecializzazione dove alcuni usano specie rampicanti o ricadenti, altri specie ordinarie fatte crescere in apposite tasche o supporti particolari.
Le specie indicativamente sono erbecee perenni o arbustive

Io da tempo mi pongo altre domande, ovvero: siamo sicuri di essere pronti per i giardini verticali? La quotidiana realtà, ordinaria e "orizzontale", è tristemente devastante. Da noi manca la base culturale per poter proporre e gestire in modo compiuto il verde verticale. Per analogia è come parlare di fiamma ossidrica a chi ha scoperto che il fuoco si accende sfregando due pietre...

Albero

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto martedì 11 maggio 2010 - 12:45

Se vuoi qualche consiglio su varietà di piante per giardini in verticale potrei aiutarti: mi occupo della realizzazione di giardini da 10 anni e progettazione da 5 e sono di Bergamo.
Per quello che itendi fare ti consiglierei appunto erbacee perenni. Ce ne sono moltissimi tipi da selezionare in base all'esposizione, irrigazione e clima...

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto martedì 11 maggio 2010 - 12:56

patriziobg wrote:

Se vuoi qualche consiglio su varietà di piante per giardini in verticale potrei aiutarti: mi occupo della realizzazione di giardini da 10 anni e progettazione da 5 e sono di Bergam.
Per quello che intendi fare ti consiglierei appunto erbacee perenni. Ce ne sono moltissimi tipi da selezionare in base all'esposizione, irrigazione e clima...

Come te la cavi con la manutenzione? Il giardino in sè, ha problemi?
Albero

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto martedì 11 maggio 2010 - 16:44

La manutenzione dei giardini verticali come pratica di pulitura del secco e foglie avviene 2-3 volte l'anno.
Il problema vero è l'irrigazione e l'apporto di nutrienti. Non da ultimo il problema delladurabilità e staticità del supporto.
Attualmente si punta più su una coltivazione intensiva (tipo idroponica) dei cultivar "appesi". E' comunque un tipo di giardino per appassionati e non per neofiti...

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto martedì 11 maggio 2010 - 16:53

Concordo... Anzi, per appassionati "avanzati"!
Albero

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto domenica 27 febbraio 2011 - 17:16

Salve, come ho già scritto in altri forum, pur essendo un installatore di verde pensile e verticale, credo che per le pareti verdi si sia nel campo della "moda del momento". Il rapporto costi benefici è senza dubbio sfavorevole. Le installazioni vengono eseguite solo su edifici di particolare importanza. Vedo difficile installare una parete verde in una abitazione privata di medio ceto.
Ciò non toglie che all' ultima manifestazione fieristica alla quale ho esposto due pareti verdi l' interesse è stato notevole. Il nostro sistema oltre ad essere uno dei più economici sul mercato, è basato sulla resa agronomica nel tempo ed è stato brevettato da un' azienda vivaistica.
Molti altri sistemi oggi sul mercato sono stati lanciati da aziende che provengono da settori come l' edilizia, e spesso guardano più all' aspetto strutturale che non a quello agronomico. Mi è capitato in più occasioni di vedere pareti vegetali (soprattutto esterne) mal ridotte.

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto domenica 27 febbraio 2011 - 21:05

eziogi wrote:

Salve, come ho già scritto in altri forum, pur essendo un installatore di verde pensile e verticale, credo che per le pareti verdi si sia nel campo della "moda del momento". Il rapporto costi benefici è senza dubbio sfavorevole. Le installazioni vengono eseguite solo su edifici di particolare importanza. Vedo difficile installare una parete verde in una abitazione privata di medio ceto.
Ciò non toglie che all'ultima manifestazione fieristica alla quale ho esposto due pareti verdi l'interesse è stato notevole. Il nostro sistema oltre ad essere uno dei più economici sul mercato, è basato sulla resa agronomica nel tempo ed è stato brevettato da un'azienda vivaistica.
Molti altri sistemi oggi sul mercato sono stati lanciati da aziende che provengono da settori come l'edilizia, e spesso guardano più all'aspetto strutturale che non a quello agronomico. Mi è capitato in più occasioni di vedere pareti vegetali (soprattutto esterne) mal ridotte.

Che le PARETI verdi siano un fenomeno di limitata diffusione è certo e altrettanto lo saranno nel breve medio termine. Diverso è il discorso per i TETTI verdi. Confermo anche che la possibilità di coibentare gli edifici con sistemi vegetali ha indubbiamente ingolosito il settore edile con soluzioni più curate sotto l'aspetto ingegneristico che agronomico. Reputo il mercato italiano non ancora maturo per queste proposte, basta vedere quanta incura nel verde... A terra.
Albero

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto lunedì 28 febbraio 2011 - 08:00

Si purtroppo in Italia manca la cultura del territorio e della cosa pubblica in generale, specie nelle zone molto antropizzate.
Le amministrazioni pubbliche locali sono le prime colpevoli visto che accettano gare con ribassi spaventosi, non solo nelle gare riguardanti la manutenzione del verde, mancando, in questo modo, anche a una funzione educativa. Ho partecipato quest'anno alla realizzazione del Listino prezzi informativo della C.C.I.A.A. di Varese per le Opere a Verde. E' triste ma noi tutti del comitato siamo ben consapevoli del fatto che i prezzi reali siano ben diversi da quello che la matematica ci porta ad indicare. Senza poi considerare come all'utente ultimo siano del tutto sconosciuti i basilari criteri di realizzazione e manutenzione del verde. Piantumazioni inadeguate, capitozzature selvagge, uso indiscriminato di pesticidi e diserbanti sono solo alcuni esempi più visibili dell'ignoranza imperante spesso assecondata da operatori poco professionali.

rispondi

RE: giardini verticali

Scritto venerdì 11 aprile 2014 - 02:42

1967Alessandro wrote:

Quali piante si utilizzano per realizzazioni in esterno?

Le istruzioni per una struttura idroponica verticale fai-da-te, utile per fare prove e esperimenti, può essere scaricata qui.
E' forse la più economica soluzione verticale... Ed è "open".
Buon lavoro Felice

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner