Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Gestione della pianta
Danni da freddo su olivo al Nord

Discussione avviata mercoledì 24 marzo 2010 - 10:12 • viste: 2245 • risposte: 2

Danni da freddo su olivo al Nord

Scritto mercoledì 24 marzo 2010 - 10:12

Si è molto diffusa, nei giardini della Pianura Padana orientale, l'abitudine di piantare olivi come alberi ornamentali. Con le basse temperature di quest'inverno (fino a - 12) molte piante hanno persocompletamente le foglie e i rametti annuali presentano vistose allessature e disseccamenti, mentre i rami più grossi non sembrano danneggiati (speriamo...). E' opportuno fare una potatura molto severa immediatamente oppure è meglio aspettare la ripresa vegetativa per verificare gli effettivi danni e rimondare la chioma di conseguenza ? Il fatto che le piante abbiano perso completamente le foglie può essere un inizio di mortalità definitiva ?
Grazie per quanti vorranno rispondere.
G.Villani

rispondi

RE: Danni da freddo su olivo al Nord

Scritto mercoledì 9 febbraio 2011 - 13:38

gpvillani wrote:

Si è molto diffusa, nei giardini della Pianura Padana orientale, l'abitudine di piantare olivi come alberi ornamentali. Con le basse temperature di quest'inverno (fino a - 12) molte piante hanno persocompletamente le foglie e i rametti annuali presentano vistose allessature e disseccamenti, mentre i rami più grossi non sembrano danneggiati (speriamo...). E' opportuno fare una potatura molto severa immediatamente oppure è meglio aspettare la ripresa vegetativa per verificare gli effettivi danni e rimondare la chioma di conseguenza ? Il fatto che le piante abbiano perso completamente le foglie può essere un inizio di mortalità definitiva ?
Grazie per quanti vorranno rispondere.
G.Villani

La potatura va fatta dopo aver accertato i danni altrimenti si corre il rischio di dover nuovamente intervenire.
La perdita fogliare indica un disagio della pianta ma non necessariamente ne presuppone la mortalità.

rispondi

RE: Danni da freddo su olivo al Nord

Scritto venerdì 11 febbraio 2011 - 17:12

Di sicuro va bene attendere e tagliare quindi all' avvenuta, se ci sarà, ripresa vegetativa; certo, a monte è opportuno prevedere opportune coperture con tnt anche di grosso spessore se le previsioni o la zona lo richiedono già dal tardo autunno e forzare in primavera per stimolare le gemme latenti al fine di recuperare del tutto o in parte la pianta che difficilmente a livello distale si salverà.

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner