Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Gestione della pianta
Batteriosi kiwi giallo

Discussione avviata mercoledì 21 aprile 2010 - 09:28 • viste: 2267 • risposte: 7

batteriosi kiwi giallo

Scritto mercoledì 21 aprile 2010 - 07:28

Salve,
sono un agricoltore di Cisterna di Latina e vorrei avere maggiori info su un dramma che sta imperversando su noi agricoltori da qualche anno, ovvero la misteriosa virulenza dello Pseudomonas ctinidiae sul kiwi giallo (ma pare anche sul verde in alcuni casi). Come procede la malattia? che danni sta facendo? Quali tecniche si stanno usando per contrastarla? Chi sta facendo cosa a livello locale e/o privato?
Grazie

rispondi

RE: batteriosi kiwi giallo

Scritto mercoledì 21 aprile 2010 - 10:04

Il batterio è stato segnalato per la prima volta in Italia nel 1993 da Scortichini M e Simeoni S. sull'Informatore Agrario 47, pg.34-35.
Non si conosce ancora bene il ciclo della malattia, come non s conosce ancora bene quali siano i siti preferenziali per la colonizzazione della pianta e la diffusione tra piante e actinidieti diversi.
I sintomi appaiono all'inizio della ripresa vegetativa con fuoriuscita di essudato color rosso ruggine (su kiwi giallo) e bianco opaco (su kiwi verde). Il decorso della malattia è molto rapido ed in poco tempo la pianta può essere portata alla morte.
Le tecniche di difesa attualmente riguardano la prevenzione ed il contenimento. A riguardo allego due link in cui puoi trovare diverse informazioni:
- Regione Lazio
- Comune di Cisterna di Latina e nell'apposito campo di ricerca digita batteriosi: troverai un articolo relativo a quanto ti interessa.

rispondi

RE: batteriosi kiwi giallo

Scritto mercoledì 21 aprile 2010 - 13:06

Grazie Lorenzoc ma quelle info già le avevo, speravo col mio post di iniziare a scambiarci info "sul campo". Io ho 2 ettari di giallo, uno di 5 anni e l'altro di 3 ed il batterio è particolarmente fecndo sull'impianto giovane, dove ha colpito circa il 20% delle piante (specialmente i maschi) al momento, ma anche su quello più vecchio sta facendo danni, seppur più lievi (5-10%). Lo scorso anno, primo anno della comparsa del problema, era circoscritto a pochissime piante (una decina). Abbiamo effettuato tutti i trattamenti col rame che ci hanno detto di fare eppure la situazione è peggiorata.
Col mio post volevo chiedere info di dettaglio ad altri agricoltori della zona di Latina per sapere come sono messi e quali azioni, oltre al taglia e brucia, stanno intraprendendo per arginare il problema. So che in molti stanno speculando sulle nostre disgrazie per proporre soluzioni placebo, o addirittura peggiorative in alcuni casi, e magari questa è l'occasione per fare il punto della situazione ed informarci meglio vicendevolmente. Tu ad esempio sei stato colpito?

rispondi

RE: batteriosi kiwi giallo

Scritto mercoledì 21 aprile 2010 - 15:51

Ciao Blaesus,
non ho del terreno e sono un agronomo. Conosco la problematica ed attualmente sembra non esserci una vera e propria lotta contro la patologia. Questo sta portando, principalmente nella ona di Latina, a forti difficoltà produttive. Parlando con diversi vivaisti ed agricoltori (nelle zone di Latina, Faenza, Verona e Cuneo) l'unico modo per limitare la batteriosi sembra l'utilizzo di misure preventive e di misure di contenimento.
Misure preventive: Assicurare buon drenaggio ed assenza di ristagni, evitare ferite accidentali, disinfettare gli utensili durante la potatura al passaggio da una pianta o potare prima le piante sane e poi quelle che presentano sintomi, chiudere i tagli di potatura con mastice o affini, portare fuori dal campo i resti della potatura e bruciarli, irrorare con prodotti a base di rame.
Misure di contenimento: potare prima le piante sane e poi quelle sintomatiche, eliminare i tralci sintomatici, abbattere le piante malate.
Ricordarsi che il batterio può essere veicolato da diversi fattori come la pioggia, il vento, gli insetti, animali e uomo.
Inoltre alcuni tecnici ed agricoltori utilizzano delle soluzioni elettrochimicamente attivate che hanno lo scopo di abbattere il potere microbico presente sulla superficie della pianta creando una disinfezione. Tale soluzione si chiama Verdeviva® ed è prodotta dalla Verdenora®.

rispondi

RE: batteriosi kiwi giallo

Scritto domenica 2 maggio 2010 - 23:00

Ciao lorenzo,
continuiamo con le misure preventive e di contenimento ma il problema persiste e sembra accentuarsi subito dopo le piogge. Stranamente, in questi ultimi giorni, sulle piante vecchie, sebra crescere la batteriosi più sulle femmine che sui maschi e soprattutto nelle punte dei rami a frutto.
Grazie per il consiglio mi sono informato e sembra che questi prodotti per abbattere il potere microbico li sta consigliando anche la nostra cooperativa di riferimento.
Ho sentito parlare anche di un prodotto biologico che sembra possa aumentare la resistenza della pianta si chiama Micosat F. Tu ne hai mai sentito parlare?
Speriamo comunque che la temperatura aumenti di qualche grado e che questo rallenti il batterio altrimenti con la previsione di piogge più o meno continuative per le prossime 2 settimane la vedo dura stargli dietro.

rispondi

RE: batteriosi kiwi giallo

Scritto lunedì 3 maggio 2010 - 08:20

Per maggiori info sul prodotto, ammesso in agricoltura biologica, puoi visitare direttamente il sito dedicato: [url=http://www.micosat.it/Il-prodotto:-MICOSAT-F/Micosat-F:-il-prodotto/]www.micosat.it[url].

rispondi

RE: batteriosi kiwi giallo

Scritto lunedì 3 maggio 2010 - 08:36

Grazie Igor,
l'avevo già visto il sito... mi piacerebbe sapere, visto che questo è un forum, l'esperienza sul campo di qualcuno che già l'ha usato, valutandone l'efficiacia, per combatter la batteriosi che sta falcidiando il kiwi giallo in italia.
Spero non sia un problema

rispondi

RE: batteriosi kiwi giallo

Scritto lunedì 3 maggio 2010 - 08:43

blaesus wrote:

Grazie Igor,
l'avevo già visto il sito... mi piacerebbe sapere, visto che questo è un forum, l'esperienza sul campo di qualcuno che già l'ha usato, valutandone l'efficiacia, per combttere la batteriosi che sta falcidiando il kiwi giallo in italia.
Spero non sia un problema

Nessun problema, attendiamo l'intervento di chi eventualmente ha già utilizzato in campo il preparato!

Saluti

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner