Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Difesa da funghi e batteri
Batteriosi del pomodoro, aiuto.

Discussione avviata venerdì 12 febbraio 2010 - 08:45 • viste: 9570 • risposte: 7

Batteriosi del pomodoro, aiuto.

Scritto venerdì 12 febbraio 2010 - 08:45

Io, come tanti altri, nella mia zona non riusciamo a produrre il pomodoro per poter fare le conserve per l'inverno.
Qual'è il problema?
La batteriosi (credo che sia proprio lei) che attacca le piant sia sul fogliame che sui rami e quindi sul frutto, (creando delle macchie nerastre) portandosi via intere piantagioni di pomodoro(sembra esserci stato un passaggio di disseccante). Dipende dalla stagione e dal periodo di piantagione può attaccare sia le piantine piccole che le piante in pieno carico di pomodori.
Chiunque può aiutarmi...
Pino.

rispondi

RE: Batteriosi del pomodoro, aiuto.

Scritto venerdì 12 febbraio 2010 - 17:43

pinoluccisano wrote:

Io, come tanti altri, nella mia zona non riusciamo a produrre il pomodoro per poter fare le conserve per l'inverno.
Qual'è il problema?
La batteriosi (credo che sia proprio le) che attacca le piante sia sul fogliame che sui rami e quindi sul frutto, (creando delle macchie nerastre) portandosi via intere piantagioni di pomodoro(sembra esserci stato un passaggio di disseccante). Dipende dalla stagione e dal periodo di piantagione può attaccare sia le piantine piccole che le piante in pieno carico di pomodori.
Chiunque può aiutarmi...
Pino.
Utilizza prodotti rameici quali: poltiglia bordolese oppure formulati con solfato di rame ,idrossido di rame che hanno un effetto piu' rapido.Va pero' ricordato che se si tratta effettivamente di batteriosi non e' che lo risolvi solo trattando con prodotti rameici ma sarebbe piu' opportuno non farci ritornare il pomodoro su quello stesso terreno per alcuni anni,facendo una corretta rotazione con colture immuni a quel tipo di batteriosi.Come produttore ti assicuro che se non fai una corretta rotazione finirai con il raccogliere solo terra.

rispondi

RE: Batteriosi del pomodoro, aiuto.

Scritto sabato 13 febbraio 2010 - 06:27

orto75 wrote:

pinoluccisano wrote:
Io, come tanti altri, nella mia zona non riusciamo a produrre il pomodoro per poter fare le conserve per l'inverno.
Qual'è il problema?
La batteriosi (credo ch sia proprio lei) che attacca le piante sia sul fogliame che sui rami e quindi sul frutto, (creando delle macchie nerastre) portandosi via intere piantagioni di pomodoro(sembra esserci stato un passaggio di disseccante). Dipende dalla stagione e dal periodo di piantagione può attaccare sia le piantine piccole che le piante in pieno carico di pomodori.
Chiunque può aiutarmi...
Pino.
Utilizza prodotti rameici quali: poltiglia bordolese oppure formulati con solfato di rame ,idrossido di rame che hanno un effetto piu' rapido.Va pero' ricordato che se si tratta effettivamente di batteriosi non e' che lo risolvi solo trattando con prodotti rameici ma sarebbe piu' opportuno non farci ritornare il pomodoro su quello stesso terreno per alcuni anni,facendo una corretta rotazione con colture immuni a quel tipo di batteriosi.Come produttore ti assicuro che se non fai una corretta rotazione finirai con il raccogliere solo terra.

Da quello che ti ho descritto, ti pare sia batteriosi o no? Grazie.

rispondi

RE: Batteriosi del pomodoro, aiuto.

Scritto venerdì 19 febbraio 2010 - 22:57

pinoluccisano wrote:

Io, come tanti altri, nella mia zona non riusciamo a produrre il pomodoro per poter fare le conserve per l'inverno.
Qual'è il problema?
La batteriosi (credo che sia proprio le) che attacca le piante sia sul fogliame che sui rami e quindi sul frutto, (creando delle macchie nerastre) portandosi via intere piantagioni di pomodoro(sembra esserci stato un passaggio di disseccante). Dipende dalla stagione e dal periodo di piantagione può attaccare sia le piantine piccole che le piante in pieno carico di pomodori.
Chiunque può aiutarmi...
Pino.

Ma le macchie sono piccole (intendo da qualche millimetro a meno del centimetro)? Le macchie necrotiche presentano una sorta di alone giallino?

rispondi

RE: Batteriosi del pomodoro, aiuto.

Scritto sabato 20 febbraio 2010 - 06:45

maxmass wrote:

pinoluccisano wrote:
Io, come tanti altri, nella mia zona non riusciamo a produrre il pomodoro per poter fare le conserve per l'inverno.
Qual'è il problema?
La batteriosi (credo ce sia proprio lei) che attacca le piante sia sul fogliame che sui rami e quindi sul frutto, (creando delle macchie nerastre) portandosi via intere piantagioni di pomodoro(sembra esserci stato un passaggio di disseccante). Dipende dalla stagione e dal periodo di piantagione può attaccare sia le piantine piccole che le piante in pieno carico di pomodori.
Chiunque può aiutarmi...
Pino.

Ma le macchie sono piccole (intendo da qualche millimetro a meno del centimetro)? Le macchie necrotiche presentano una sorta di alone giallino?

Assolutamente no, le macchie sono grandi fino a comprendere tutta la foglia, ma la cosa vitale è che colpisce pure la parte epicale e il tronco, della stessa pianta di pomodoro.
Le piante colpite, poi cominciano col presentare una necrosi gialla, tanto che da lontano riesci a localizzarli nel filare della piantagione.

rispondi

RE: Batteriosi del pomodoro, aiuto.

Scritto mercoledì 10 marzo 2010 - 18:00

pinoluccisano wrote:

Io, come tanti altri, nella mia zona non riusciamo a produrre il pomodoro per poter fare le conserve per l'inverno.
Qual'è il problema?
La batteriosi (credo che sia proprio le) che attacca le piante sia sul fogliame che sui rami e quindi sul frutto, (creando delle macchie nerastre) portandosi via intere piantagioni di pomodoro(sembra esserci stato un passaggio di disseccante). Dipende dalla stagione e dal periodo di piantagione può attaccare sia le piantine piccole che le piante in pieno carico di pomodori.
Chiunque può aiutarmi...
Pino.

Se le macchie si estendono per grosse zone e il marciume è molle, viscido e marrone con un cattivo odore è sicuramente batteriosi.
Risolverlo non è semplice, puoi solo tenerlo sotto controllo con prodotti a base di rame e magari con del disinfettante come il Protogen (efficace): tale pratica può aiutarti, ma se le macchie hanno cominciato a diffondersi non è facile fermarlo. In ogni caso evita i ristagni idrici e cerca di ventilare; quanto puoi coltiva asciutto, la batteriosi prolifera in climi molto umidi e poco ventilati.
Comunque evita di coltivare il pomodoro per un pò di anni o inserisci qualche cultivar che regga la batteriosi.
Ciao

rispondi

RE: Batteriosi del pomodoro, aiuto.

Scritto giovedì 11 marzo 2010 - 06:44

s.peppe wrote:

pinoluccisano wrote:
Io, come tanti altri, nella mia zona non riusciamo a produrre il pomodoro per poter fare le conserve per l'inverno.
Qual'è il problema?
La batteriosi (credo ce sia proprio lei) che attacca le piante sia sul fogliame che sui rami e quindi sul frutto, (creando delle macchie nerastre) portandosi via intere piantagioni di pomodoro(sembra esserci stato un passaggio di disseccante). Dipende dalla stagione e dal periodo di piantagione può attaccare sia le piantine piccole che le piante in pieno carico di pomodori.
Chiunque può aiutarmi...
Pino.

Se le macchie si estendono per grosse zone e il marciume è molle, viscido e marrone con un cattivo odore è sicuramente batteriosi.
Risolverlo non è semplice, puoi solo tenerlo sotto controllo con prodotti a base di rame e magari con del disinfettante come il Protogen (efficace): tale pratica può aiutarti, ma se le macchie hanno cominciato a diffondersi non è facile fermarlo. In ogni caso evita i ristagni idrici e cerca di ventilare; quanto puoi coltiva asciutto, la batteriosi prolifera in climi molto umidi e poco ventilati.
Comunque evita di coltivare il pomodoro per un pò di anni o inserisci qualche cultivar che regga la batteriosi.
Ciao

Il pomodoro per quest'anno lo devo ancora impiantare, devi considerare che i rameici sono molto tossici per i fiori del pomodoro, e visto che i fiori ci sono per circa il 90% della vita del pomodoro, a questo punto non saprei!!!

rispondi

RE: Batteriosi del pomodoro, aiuto.

Scritto lunedì 25 aprile 2016 - 22:20

Salve,
lavoro in un vivaio e come ben sapete il pomodoro è abbastanza difficile da produrre a causa della batteriosi. Con il nostro agronomo stiamo provando delle soluzioni, una di queste e provare a mettere Blok5 con MC Extra: stiamo ottenendo un rinforzamento della pianta e allargamento della foglia, naturalmente trattati sempre con rame. Abbiamo anche adottato un altro sistema: applichiamo i disinfettanti che si usano nelle serre direttamente sui pomodori, ad una dose che naturalmente non faccia danni alle piante.

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner