Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Zucchine, arriva anche in Italia il rischio New Delhi virus

Individuata nell'autunno del 2015 in Sicilia, questa pericolosa malattia è trasmessa da un insetto vettore e rende invendibili i frutti

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

zucchinonewdelhivirusfruttobyeppogiuratoraffaele750x500.jpg

Dopo aver causato seri danni in Spagna, il Tomato leaf Curl New Delhi virus (Tolcndv) è arrivato anche in Italia
Fonte foto: © Raffaele Giurato - Eppo

Il nuovo pericoloso nemico delle zucchine italiane si chiama Tomato leaf Curl New Delhi virus (Tolcndv). Questa malattia, conosciuta in tutto il mondo per la sua virulenza, è stata identificata in Italia nell'autunno del 2015 in Sicilia, dopo aver causato gravi danni in Spagna.

La sintomatologia del virus consiste in un ingiallimento a mosaico delle foglioline, crescita anomala della venatura centrale, margine fogliare ripiegato verso il basso, con conseguente compromissione dello sviluppo vegetativo. Sui frutti si verificano rugosità cutanee e spaccature che rendono il prodotto invendibile. Come buona parte dei virus la sua trasmissione da pianta a pianta avviene tramite un insetto vettore, il Bemisia tabaci (Mosca bianca del tabacco - Rosen et al., 2015). 
 

Un pericoloso virus da quarantena

"Il Tolcndv ha una vasta gamma di ospiti - spiega l'Eppo - European and mediterranean plant protection organization nel suo sito internet - che include colture economicamente importanti come pomodoro, melanzana, patate, zucchino, melone, anguria, cetriolo. Mostra una certa variabilità genetica, per questo motivo sono stati descritti diversi ceppi. Senza dimenticare che diversi studi molecolari hanno dimostrato che la presenza o l'assenza di beta-satelliti potrebbero influenzare la sua patogenicità.
Al momento le misure di controllo sono limitate e si basano su: piante certificate, coltivazione in serre protette, eliminazione delle piante infette ed evitare cultivar suscettibili. Va notato che per il momento non sono presenti in commercio cultivar resistenti o tolleranti a Tolcndv. L'introduzione di questo virus in Spagna ha suscitato serie preoccupazioni tra i produttori portando a misure di controllo obbligatorie".

Guarda la scheda del Tolcndv sul sito dell'Eppo
 
Sintomi di Tolcndv su pianta di zucchino
(Fonte foto: Raffaele Giurato - Eppo)


La situazione in Italia

Il virus di New Delhi (Tolcndv) è un entomovirus bipartito (famiglia Geminiviridae) che infetta specie nelle famiglie Cucurbitaceae e Solanaceae (Padidam et al., 1995; Mizutani et al., 2011).
"Nell'ottobre 2015 - spiega Salvatore Walter Davino, professore associato presso l'Università di Palermo -, in impianti a pieno campo, sono stati osservati sintomi di Tolcndv su zucchino nell'areale orticolo della provincia di Trapani (Sicilia, Italia). Il rischio è quello che arrivi nelle provincie di Ragusa e Trapani".
Inoltre questo virus si sta diffondendo anche su altre specie orticole come peperoni, pomodori, patate, melanzane, meloni e angurie con sintomi che ad oggi però non sono paragonabili a quello dello zucchino.
Il quadro non appare dunque roseo, in attesa di valutare possibili sviluppi futuri. Ad oggi l'unica forma di difesa è la prevenzione, soprattutto nelle colture in serra.

Per ulteriori informazioni leggi la ricerca del professor Davino su Tolcndv

Interessato allo zucchino?
Da oggi è disponibile su Plantgest la scheda varietale completa.
Scopri le varietà e tutte le caratteristiche tecniche della specie.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: orticoltura zucchino virus quarantena

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 12 ottobre a 132.621 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy