Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

I Vivai Battistini investono sul mirtillo

Stretto un importante accordo commerciale e vivaistico con i francesi Pepinieres Multibaies

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Info aziende
mirtillopiantaagronotizie.jpg

Verranno vendute 13 nuove varietà di mirtillo provenienti da Usa e Nuova Zelanda

piccoli frutti rappresentano un settore in crescita e di grande potenzialità, con un valore costantemente in aumento. Anche la competizione commerciale sta diventando ogni giorno più agguerrita e pressante, sia in Italia che a livello europeo e mondiale. 
Il motivo di questo successo è rappresentato da alcuni elementi tipici di questo gruppo colturale: differenziazione e redditività elevatevalorizzazione delle aree marginalisostenibilità agroeconomica e salubrità. Un tratto, quest'ultimo, sempre più apprezzato dai consumatori.

"Tra le specie di maggiore interesse ricordiamo il mirtillo gigante americano o Vaccinum corymbosum - spiega Giuliano Dradi, direttore dei Vivai Piante Battistini -. In quest'ambito nuove varietà vengono diffuse ogni anno, risultato di molti anni di ricerca e sperimentazione. Come già avviene infatti per le specie da frutto anche per il mirtillo, nonostante la sua minore rilevanza economica, esiste un'intensa attività di miglioramento genetico sia pubblico che privato che permette di costituire nuove varietà sempre più performanti dal punto di vista quantitativo e qualitativo".

A questo proposito i Vivai piante Battistini di Cesena hanno deciso di stringere un importante accordo commerciale e vivaistico con i Pepinieres Multibaies di Cheffes (Francia): l'accordo prevede uno scambio di competenze.
"I Pepineires Multibaies, importante vivaio francese specializzato nella produzione di mirtillo gigante, porteranno l'esperienza trentennale nel settore, importanti contatti con i principali costitutori varietali mondiali e le licenze su 13 nuove varietà provenienti da Usa e Nuova Zelanda - riporta Dradi - I Vivai piante Battistini produrranno le piante in grandi quantità avvalendosi della tecnica di micropropagazione e porteranno l'esperienza e la professionalità di oltre 65 anni nel mondo vivaistico. L'accordo prevede anche che i Vivai piante Battistini possano commercializzare a loro volta in Italia ed Europa queste nuove e molto interessanti varietà".

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 3 agosto a 131.904 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy