Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Cereali vernini. Ripartire dopo il gelo

Fondamentale la scelta del prodotto giusto. I consigli di EuroChem Agro

Info aziende
entec-25-15-fonte-eurochem-agro-20170130.jpg

A breve si uscirà dai rigori dell’inverno e tutte le aree cerealicole del nostro paese si troveranno a far fronte alla ripartenza dei grani e degli altri cereali vernini.
E’ quindi fondamentale non farsi trovare impreparati sulle scelte legate alle concimazioni di copertura.
Quale concime scegliere e quando intervenire?
Qualsiasi strategia non deve essere lasciata al caso ma attentamente valutata. Le scelte fatte ora, determineranno infatti i risultati produttivi di tutta la campagna agraria.
 
Un primo aspetto da considerare sarà lo stato nutrizionale delle colture, generalmente determinato da precessione colturale, andamento climatico dal momento della semina e soprattutto dal fatto di aver eseguito una concimazione in fase di semina: chi ha impostato un intervento preventivo, meglio ancora se con un prodotto inibito della linea Entec® si troverà in questa fase al riparo da sgradite sorprese. Chi invece ha preferito concentrare tutta la nutrizione nella fase di copertura, dovrà confrontarsi con colture affamate di azoto e altri elementi nutritivi!
 
Un altro aspetto da non sottovalutare è legato alle temperature: il freddo del mese di gennaio ha senza dubbio rallentato notevolmente i processi fisiologici delle piante che, alla ripartenza, avranno necessità di elementi nutritivi che permettano un “risveglio metabolico” particolarmente sostenuto.
Il fosforo, in quest’ottica giocherà un ruolo fondamentale, in quanto elemento direttamente coinvolto nei processi fotosintetici, nel trasferimento energetico e nella divisione cellulare.
L’azoto sarà invece fondamentale per garantire un adeguato accestimento e per sviluppare la massa che sarà garanzia di produzioni adeguate.
Infine lo zolfo – spesso sottovalutato - sarà elemento cardine per il contenuto proteico e produzioni di qualità.
 
Le proposte di EuroChem Agro 
La linea Entec® è sicuramente quella che maggiormente si adatta alle esigenze nutrizionali di questa fase fenologica.
Ovviamente con i dovuti distinguo: negli areali del sud Italia, nei quali sono stati ragionevolmente impostati interventi di pre semina con azoto e fosforo, Entec® 46 può essere considerato il prodotto ideale. Al centro nord Entec® 25+15 ed Entec® 26 restano i prodotti di punta della gamma: fosforo altamente solubile, zolfo per ottimizzare la ripresa metabolica, una quota di azoto nitrico prontamente disponibile e azoto a lento rilascio per nutrire la coltura fino alle fasi più avanzate.
 
EuroChem Agro propone quindi soluzioni diversificate per tutti i contesti colturali, tutte tese a coniugare obiettivi di efficienza, resa e qualità.

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 12 ottobre a 132.621 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy