Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Campania, il prezzo delle nocciole a 250 euro al quintale

Nonostante la diminuzione della produzione del 50-60%, il valore resta molto al di sotto di quello di riferimento fissato per il Piemonte (335 euro/quintale)

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

nocciole-by-deviddo-fotolia.jpg

Secondo la Cia Campania serve più aggregazione per salvaguardare il reddito dei corilicoltori
Fonte foto: © deviddo - Fotolia

La quotazione ufficiale di riferimento per le nocciole raccolto 2017, su indicazione della Commissione di rilevamento, è di 335 euro al quintale. Il prezzo è stato fissato, come da prassi, in occasione del borsino della Fiera di Castagnole delle Lanze in Piemonte.

Si tratta del prezzo di riferimento delle nocciole piemontesi, utile comunque per avere un'indicazione di come potrebbe presentarsi l'annata dal punto di vista della remunerazione per gli agricoltori a livello nazionale. Le gelate di aprile e poi la siccità hanno inciso sulla quantità e la qualità della produzione, facendo calare il prezzo rispetto ai 420 euro al quintale fissato lo scorso anno.


I prezzi in Campania

Ma in Campania, principale polo produttivo nazionale dove secondo le indicazioni di mercato pervenute ad AgroNotizie la produzione 2017 è attesa a circa -60% sullo scorso anno, i prezzi al quintale delle nocciole oscillano tra i 220 e i 250 euro al quintale, con medie stabili sui 240 euro solo per la Tonda di Giffoni.


In Turchia aperta un'inchiesta sui ribassi delle nocciole

Questi prezzi bassi, solo in parte giustificabili con la bassa qualità dei frutti in guscio, sono da inquadrare in una congiuntura internazionale tutta improntata alla scarsità di prodotto, visto che la produzione è crollata anche in Turchia, dove i prezzi erano ugualmente precipitati per attestarsi, sui valori massimi, intorno ai 217 euro al quintale, invece di aumentare.

Per questo motivo il Governo turco, in questo momento, sta acquistando nocciole sul mercato da immettere nei magazzini dell'Esercito per sostenerne il prezzo, che è risalito intorno ai 240 euro/quintale. E al tempo stesso ha deciso di aprire un'inchiesta federale sul crollo del prezzo.


La posizione della Cia Campania

"In ogni caso - osserva Alessandro Mastrocinque, presidente della Cia Campania e vicepresidente della Cia - agricoltori italiani - i prezzi fissati in Piemonte qui in Campania ce li sogniamo, pur essendo la regione con il numero più alto di produttori a livello nazionale. Abbiamo varietà importanti come la Tonda di Giffoni, la Mortarella o ancora la San Giovanni, ma non basta. Per migliorare il prezzo occorre avviare un piano strategico di aggregazione della produzione, oggi eccessivamente parcellizzata, e occorre puntare sulla ricerca per offrire varietà ancora più appetibili sia al consumo che all'industria".

"Dobbiamo lavorare - prosegue Mastrocinque - sulle qualità delle nostre cultivar, per esempio pensare alla produzione di noccioline più zuccherine che farebbero comodo ai grandi player del mercato nazionale e internazionale, in cambio naturalmente di un miglioramento del prezzo. Siamo in campo per porre fine a questa disparità del prezzo".

In Campania sono presenti il 41% delle aziende corilicole italiane. Esse risultano distribuite soprattutto nelle province di Avellino e Napoli, che da sole rappresentano il 77% delle realtà della regione.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: AgroNotizie

Autore:

Tag: organizzazioni agricole prezzi mercati nocciole aggregazione

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 21 settembre a 132.247 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy