Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Ilsa, in post raccolta fornisce il giusto nutrimento alle gemme

Ilsamin N90 e Ilsamin Boro favoriscono l'accumulo delle sostanze nutritive ed evitano l'alternanza di produzione

Info aziende
ilsamin-n90-ilsamin-boro-alternanza-nutrizione-gemme-fonte-ilsa.png

Per favorire la nutrizione delle gemme a fiore si consiglia 1 applicazione fogliare

Le piante da frutto ed in particolare le pomacee, alternano spesso annate di forte produzione ad annate scarse. Questo perché, quando vi è un forte carico di frutti, si riduce l’attività vegetativa e si hanno effetti negativi sulla produzione dell'anno successivo.

Per evitare questo fenomeno, gli aspetti da considerare sono molteplici (potatura, diradamento dei frutti, aspetto genetico, fattori ambientali, tecniche colturali, ecc.) ma sicuramente uno dei più importanti riguarda la nutrizione, soprattutto durante il processo di differenziazione delle gemme nelle annate di fruttificazione intensa, quando la quasi totalità delle sostanze di riserva ed ormonali viene utilizzata dalla pianta per portare a maturazione i frutti.

Per questo motivo i trattamenti in post-raccolta risultano indispensabili per la formazione delle riserve nutritive della gemma formata e quindi, in questo momento dello sviluppo della gemma, è di fondamentale importanza apportare sostanze che forniscano una riserva di nutrienti.

Ilsa ha messo a punto una linea metodologica per raggiungere l’obiettivo di maggiore produzione nell’annata successiva, che prevede l’apporto congiunto di due formulati. 

Ilsamin N90, biostimolante a base di aminoacidi levogiri ottenuti da idrolisi enzimatica® che favoriscono la fotosintesi clorofilliana e quindi la formazione degli zuccheri; nonché agiscono da carrier nella traslocazione delle sostanze di riserva (zuccheri, amido, nutrienti, ecc.) nei sink.

Ilsamin Boro, concime a base di amminoacidi levogiri ottenuti da idrolisi enzimatica® e boro, elemento importante nello sviluppo dei tessuti meristematici, che favorisce la formazione del tubo pollinico e della conseguente fecondazione dei frutti. Incrementa la concentrazione di boro nelle gemme a fiore e svolge un’importante azione preventiva nei casi di carenza dell’elemento che impedirebbero l’allegagione.
                                               
I risultati ottenuti in diversi anni di prove sperimentali hanno confermato l’efficacia dell’uso congiunto di Ilsamin N90 e Ilsamin Boro in post raccolta e l'influenza positiva sul maggiore equilibrio tra gemme a legno e gemme a fiore con conseguente aumento della produzione nell’annata successiva.

Per favorire la nutrizione delle gemme a fiore, si consiglia 1 applicazione fogliare in post-raccolta (per fornire una riserva di nutrienti alle gemme formate): Ilsamin N90 2 (l/ha) + Ilsamin Boro 2 (l/ha).

Fonte: Ilsa

Tag: concimi biostimolanti

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 16 novembre a 133.856 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy