Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Estate, tempo di Ilsatermiko, la spinta energetica per le piante

Il biostimolante organico azotato di Ilsa è consentito anche in agricoltura biologica

Info aziende
ilsatermiko-resistenza-fonte-ilsa.png

Ilsatermiko garantisce una rapida risposta della pianta
Fonte foto: ILSA

Sole cocente e piante ingiallite.
Come intervenire prima che sia troppo tardi?
L’estate è il momento di massima attività per molte piante ma è anche il periodo in cui sono sottoposte a stress intensi. Da eccessi di calore e sole diretto, ad agenti patogeni in estate particolarmente attivi, fino agli stress idrici, ecco le difficoltà tipiche del periodo estivo. 

Ilsatermiko di Ilsa è un biostimolante organico azotato, consentito anche in agricoltura biologica, con spiccata azione antistress, studiato all’interno del programma di ricerca Viridem di Ilsa.
L’azienda ha elaborato questo formulato, particolarmente adatto alla prevenzione di stress da alte temperature, con un forte contenuto di prolina, l’amminoacido principale per la resistenza a stress termici. Ilsatermiko contribuisce ad una rapida ripresa nel caso vi siano squilibri e deperimenti già in essere.

Il prodotto, oltre a svolgere un’importante azione nutrizionale, data dalla presenza di azoto organico, ha un’azione fitostimolante, grazie alla presenza di un alto contenuto di amminoacidi liberi in forma levogira che favoriscono una ripresa immediata delle attività fisiologiche, permettendo uno sviluppo equilibrato delle piante stentate.

L’applicazione di Ilsatermiko risulta fondamentale per innalzare la tolleranza a disseccamenti e ingiallimenti: aumentando la concentrazione dei soluti cellulari e regolando la traspirazione, protegge le piante da stress osmotici, disidratazione e sbalzi termici, evitando perdite eccessive di acqua in periodi estremamente caldi. 

Ilsatermiko è disponibile in flaconi da 1, 5 e 20 kg e va utilizzato in applicazione fogliare alla dose di 2 (l/ha), con almeno 2 o 3 applicazioni settimanali ogni 7 o 10 giorni.

Utilizzato nei periodi di maggiore stress e nelle fasi critiche, garantisce una rapida risposta della pianta. E’ completamente solubile, miscibile con altri prodotti commerciali e, in abbinamento ai concimi Ilsa, favorisce l’assorbimento dei fertilizzanti e ne esalta le proprietà nutritive con un risultato produttivo in tempi sorprendentemente veloci.

Ha bassa salinità, per cui non aumenta la concentrazione salina della soluzione irrorante. E’ un prodotto naturale, senza alcuna fitotossicità.

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 21 settembre a 132.247 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy