Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

BASF, "Percorsi di eccellenza" per valorizzare il frumento

Lo scorso 30 maggio, presso l'azienda agricola Valletta a Medicina (Bo), la multinazionale ha mostrato sul campo ad agricoltori, tecnici e distributori le nuove soluzioni per accrescere la competitività del settore cerealicolo

Info aziende
basf-percorsi-eccellenza-2017-fonte-lorenzo-pelliconi-agronotizie.jpg

L'incontro di BASF a Medicina, presso l'azienda agricola Valletta
Fonte foto: © Lorenzo Pelliconi - AgroNotizie

Nella giornata del 30 maggio 2017, presso l'azienda agricola Valletta a Medicina, in provincia di Bologna, BASF ha incontrato, nel tradizionale appuntamento primaverile, tecnici, distributori e imprenditori agricoli per fare il punto sulla situazione del mondo cerealicolo italiano, con uno sguardo importante alle esigenze di un mercato in continua evoluzione.
L'evento dedicato, denominato "Percorsi di eccellenza" si inserisce proprio in questo contesto, con un'attenzione alle esigenze della filiera per puntare alla valorizzazione della coltura del frumento, esaltandone le caratteristiche genetiche in funzione della destinazione d'uso.

"Ormai queste giornate dedicate all'innovazione e all'eccellenza sono un appuntamento fisso - ha ricordato Alberto Ancora, head of business management crop protection South Europe - è fondamentale lavorare insieme e parlare di soluzioni innovative, con un coinvolgimento diretto di tutti gli attori di filiera. BASF è protagonista con le soluzioni fungicida ed erbicida basate sull'innovazione che realizziamo da diversi anni e che continueranno anche in futuro".
 

"Percorsi di eccellenza" ha focalizzato l'obiettivo su frumento duro, frumento tenero di forza, frumento panificabile e frumento biscottiero, e per ognuno di questi percorsi, BASF ha realizzato un percorso agronomico mirato, dal seme alla spiga, in linea con le esigenze del mercato e della sostenibilità.
Si è partiti dalla scelta del seme, per la quale ai partner sementieri è stato chiesto di selezionare le varietà migliori, sempre in funzione della tipologia di utilizzo; il piano di concimazione è stato disegnato su misura, considerando la genetica di ogni varietà.

Per quanto riguarda la difesa, su tutte le varietà è stato utilizzato Systiva®, mentre sul fronte della difesa fungicida, i tecnici di BASF l'hanno differenziata, variando agrofarmaci e numero di trattamenti. In particolare, sul frumento duro, sono stati previsti due trattamenti fungicidi, di cui uno con il nuovo e super-performante formulato a base Xemium®.

"Abbiamo coinvolto diversi partner di eccellenza - ha sottolineato Salvatore Conese, crop manager field crops, legumes, corn, Osr and functional crop care - parliamo di aziende come Apsov, Caussade, Co.Na.Se, Isea, Semetica, S.I.S, Veneto Sementi, Molino Pivetti e Pastificio Sgambaro, oltre all'importante collaborazione con EuroChem Agro. Questo è l'inizio di un lungo percorso, che ci porterà a consolidare strategie agronomiche, dedicate a diverse destinazioni d'uso".

"BASF ritiene che il progetto di 'Percorsi di eccellenza' possa garantire la miglior produzione quali-quantitativa - ha poi sottolineato Stefano Tarlazzi, agro solution & functional crop care manager - abbiamo coinvolto Molino Pivetti e Pastificio Sgambaro proprio perché ne misurino l'efficacia".

"Gli agricoltori sono remunerati se i loro prodotti incontrano le esigenze del mercato - ha poi ricordato Stefano Ballerini, marketing manager Italia - BASF Crop Protection 'Percorsi di eccellenza' si inserisce in questo contesto per mettere sul campo soluzioni innovative per andare a incontrare queste esigenze, accompagnate da un conto colturale in grado di dimostrare all'agricoltore la vera profittabilità della soluzione adottata".


Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 12 ottobre a 132.621 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy