Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

La redazione di AgroNotizie

Rame e biologico, forse siamo vicini alla fine

La Commissione europea ha stabilito che il 31 gennaio 2018 scade l’approvazione
agrofarmaci-fitosanitari-distribuzione-by-federico-rostagno-fotolia-750

di Mariano Alessio Vernì

Lo scorso 14 giugno, all’interno del progetto “Alt.rame in bio”, si è tenuto a Roma il convegno: E’ possibile un’agricoltura biologica senza l’impiego di rame?   Il progetto del Crea (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) è nato alcuni anni fa dopo che la Commissione europea (nel 2015) ha incluso i fitosanitari a base di rame (ossido, idrossido, ossicloruro, solfato tribasico e poltiglia bordolese) tra le sostanze candidate alla sostituzione, avendo fissato al prossimo 31 gennaio la scadenza della vecchia approvazione.   In linea generale, l’agricoltura integrata ed i vari disciplinari regionali prevedono dosi massime fino ad 6 kg/ha anno di rame metallo e anche le norme per l’agricoltura biologica (Reg. CE 889/08 s.m.i.) hanno stabilito un limite massimo di 6 kg/ha anno. In deroga a tale limite e solo per le colture perenni, in Italia (come in altri Stati membri

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 20 luglio a 131.960 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard