Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Difesa e nutrizione: Acari... acari... acari...
Discussione avviata sabato 12 luglio 2008 - 19:49 • viste: 10539 • risposte: 24

Acari... acari... acari...

Scritto sabato 12 luglio 2008 - 14:09

Ciao ragazzi,
mi sono iscritto da poco.
Ho un problema con i ragnetti rossi: quest'anno non riesco a contenerli, stanno infestando piante a cui tengo particolarmente, una di queste è una Zelkova serrata (Ulmaceae).
Al momento sto usando, come principi attivi, Dicofol ed Exitiazox, ma non sono molto soddisfatto. Spesso sembra non riescano nemmeno ad uccidere gli stadi adulti.
Come faccio? Mi potete consigliare qualche altro principio attivo efficace?
Considerate che si tratta di un balcone.
Grazie a chi mi risponderà.
Ciao!

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto domenica 13 luglio 2008 - 20:09

Vi sono acaricidi specifici, tra i migliori Oscar (Tebufenpirad, endoterapico a lunga persistenza), Miro (Fenpiroximate), Magister (Fenazaquim) e Nexter (Piridaben).
Queste quattro molecole agiscono ome adultici-larvicidi, bloccando il trasporto degli elettroni nei mitocondri: vengono infatti chiamati Meti.
L'Oscar e il Miro hanno anche un'azione ovicida a dosi più elevate. Abbiamo, poi, il vecchio ma sempre attivo Omite (Propargite).
Non dimentichiamo, infine, i potentissimi Ciexatin e Fenbutatin ossido.
Personalmente preferisco Oscar o Miro, selettivi e poco tossici.
Saluti.

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto lunedì 14 luglio 2008 - 10:28

Grazie della risposta.
Li posso trovare in un comune vivaio?
Grazie ancora.
Ciao!

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto martedì 19 agosto 2008 - 10:21

Le consiglio di usare, previo saggio varietale il Fenergy, alla dose di 50 cc/100 lt di soluzione (0,5 cc/1 lt), bagnando bene la vegetazione.
Il prodotto va manipolato con prudenza da personale patenato.
Non ripetere l'intervento per più di due volte l'anno.
Bagnare frequentemente la vegetazione con acqua è un ottimo deterrente per gli acari. Evitare di mandare in secca la pianta. Tenere la pianta pulita da infestanti che potrebbero essere fonte di infestazione o reinfestazione.
Auguri. Saluti.

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto martedì 26 agosto 2008 - 15:24

Exitiazox è ovicida, Dicofol è un prodotto vecchio che probabilmente ha sviluppato resistenza, soprattutto se lo hai usato spesso. Per questo non abbattono gli adulti.
Fenergy è a base di Exitiazox +Fenazaquin, prodotto nuovo ma con componenti vecchietti pure loro. Può andare meglio, ma quanto duri non si può sapere.
Se l'acaro è Tetranicus urticae è efficace Abamectina, se è Panonicus ulmi un po' meno, soprattutto in presenza di popolazioni sviluppate.
In tutti i casi, costano e danno resistenze.
Trattandosi di un balcone, perchè non provi con antagonisti?
Saluti.

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto venerdì 29 agosto 2008 - 10:28

Trattandosi di un balcone, potresti provare con rimedi naturali, tipo saponi di potassio, oli minerali, antagonisti tipo Boveria o fitoseidi. L'efficacia non è quella dei prodotti di sintesi, ma può esere sufficiente. Il costo dei primi due è scarso, degli altri non proprio.
Saluti.

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto lunedì 1 settembre 2008 - 13:40

L'Acarstin è un acaricida economico che non necessita di patentino; attenzione però a fare dei saggi colturali perché possono causare ustioni, soprattutto sulla vegetazione tenera e su piante con la foglia poco cerosa. Consiglio, nelle giornate ventose, di tenere le piante fresche (bagnatele il giusto).
Saluti.

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto lunedì 29 settembre 2008 - 14:42

Se l'infestazione è contenuta, potresti provare ad aumentare l'umidità ambientale con nebulizzazioni.
Gli acaricidi efficaci sono costosi e necessitano di patentino.
Uno ottimo era il Nexter (però tssico); ultimamente invece è stato inserito il Floramite, che è a bassa tossicità.
Saluti.

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto sabato 3 gennaio 2009 - 18:31

faby.r wrote:

Ciao ragazzi,
mi sono iscritto da poco.
Ho un problema con i ragnetti rossi: quest'anno non riesco a contenerli, stanno infestando piante a cui tengo particolarmente, una di queste èuna Zelkova serrata (Ulmaceae).
Al momento sto usando, come principi attivi, Dicofol ed Exitiazox, ma non sono molto soddisfatto. Spesso sembra non riescano nemmeno ad uccidere gli stadi adulti.
Come faccio? Mi potete consigliare qualche altro principio attivo efficace?
Considerate che si tratta di un balcone.
Grazie a chi mi risponderà.
Ciao!

Metti l' olio bianco a dosi crescenti (prova e fammi sapere).
Ciao

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto sabato 20 giugno 2009 - 21:21

faby.r wrote:

Ciao ragazzi,
mi sono iscritto da poco.
Ho un problema con i ragnetti rossi: quest'anno non riesco a contenerli, stanno infestando piante a cui tengo particolarmente, una di queste èuna Zelkova serrata (Ulmaceae).
Al momento sto usando, come principi attivi, Dicofol ed Exitiazox, ma non sono molto soddisfatto. Spesso sembra non riescano nemmeno ad uccidere gli stati adulti.
Come faccio? Mi potete consigliare qualche altro principio attivo efficace?
Considerate che si tratta di un balcone.
Grazie a chi mi risponderà.
Ciao!

Personalmente uso il Magister miscelato all'olio minerale (mezza dose in estate) per un mese non si vedono, poi riprendono. Nel caso di piante ornamentali, puoi applicarlo sistematicamente ogni 20 giorni. Anche perchè aspettando le prime forme mobili sei già infestato (sono proprio dei rompi...) Nel caso di frutticole cerca solo di tenere tutto sotto controllo, ma non pensare di estirpare l'acaro (attento ai tempi di carenza). Mi hanno creato problemi seri ad alcune rose antiche e praticamente ucciso (usando comunque il Dicofol ormai inefficace) un nocciolo, un giovanissimo castagno e dei kumquat. Quest'anno fino ad ora sono riuscito a tenere tutto sotto controllo. Comunque credo che fra qualche anno mi vedrò costretto ad usare l'Abamectina. (sempre con olio minerale).

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto martedì 23 giugno 2009 - 08:34

Anche se non registrato, sulle piante ornamentali, puoi usare il prodotto commerciale Borneo della Isagro. Il p.a. è etoxazole, la dose è di 50 ml per ettolitro d'acqua (0,5 ml x lt).

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto giovedì 6 agosto 2009 - 12:04

In tutta Italia si sta usando con successo un prodotto di libera vendita che si chiama New Plant.

Sul sito Sanipharma si trovano anche le testimonianze di aziende che lo stanno usando. Il prdotto non è nocivo, rispetta l'ambiente e funziona.

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto sabato 5 settembre 2009 - 07:36

Ciao,
prova usando una trappola meccanica di plastica di colore giallo con colla, mettendola vicino alle piante.
Ciao, ditemi come va all'indirizzo pancholoayza@yahoo.es

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto domenica 28 febbraio 2010 - 10:06

faby.r wrote:

Ciao ragazzi,
mi sono iscritto da poco.
Ho un problema con i ragnetti rossi: quest'anno non riesco a contenerli, stanno infestando piante a cui tengo particolarmente, una di queste èuna Zelkova serrata (Ulmaceae).
Al momento sto usando, come principi attivi, Dicofol ed Exitiazox, ma non sono molto soddisfatto. Spesso sembra non riescano nemmeno ad uccidere gli stati adulti.
Come faccio? Mi potete consigliare qualche altro principio attivo efficace?
Considerate che si tratta di un balcone.
Grazie a chi mi risponderà.
Ciao!

Tutti questi acaricidi che ti sono stati consigliati, se usati correttamente, sono molto efficaci, alcuni di questi hanno un costo elevato. Hai controllato se assieme ai ragnetti rossi vi è presenza di altri acari predatori, quali i fitoseidi?
Gianfranco

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto martedì 3 agosto 2010 - 09:40

Ciao a Tutti,
io ho un negozio di prodotti Bio a Cagliari...
Ragazzi, in generale penso sia meglio usare solo prodotti naturali... Che siano abbattenti o repellenti.
Per gli acari puoi usare un prootto molto efficace che viene usato solitamente anche nella Biodinamica, ed è il SILICATO DI SODIO abbinato chiaramente ad un sapone potassico alla citronella. Se proprio vuoi fare un trattamento completo puoi addizionare anche il Litotamnio che è un'alga calcarea della Bretagna.
C'è però da dire che in generale i forti attacchi sulle piante sono sempre difficili da combattere. La prima regola è la prevenzione!

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto martedì 3 agosto 2010 - 16:09

ortobiologico wrote:

Ciao a Tutti,
io ho un negozio di prodotti Bio a Cagliari...
Ragazzi, in generale penso sia meglio usare solo prodotti naturali... Che siano abbattenti o repellenti.
Per gli cari puoi usare un prodotto molto efficace che viene usato solitamente anche nella Biodinamica, ed è il SILICATO DI SODIO abbinato chiaramente ad un sapone potassico alla citronella. Se proprio vuoi fare un trattamento completo puoi addizionare anche il Litotamnio che è un'alga calcarea della Bretagna.
C'è però da dire che in generale i forti attacchi sulle piante sono sempre difficili da combattere. La prima regola è la prevenzione!

Buoni impacchi con acqua e sapone di marsiglia applicata con due spugnette ben imbevute del prodotto disciolto in acqua tiepida, strofinando rami,rametti e naturalmente le foglie. Non risciacquare!
Armando

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto sabato 16 aprile 2011 - 08:42

Ciao,
prova ad usare il sapone di marsiglia (il comune sapone da bucato, non il sapone liquido).
Prendi un litro di acqua e mettici dentro il sapone, dopo circa un'ora strofinati le mani con il sapone come se dovessi lavarti le mani, dopo togli il sapone dall'acqua.
metti il liquido nello pruzzatore ed irrora dove ci sono gli acari.
Rosegarden

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto sabato 16 aprile 2011 - 12:17

I prodotti che puoi usare sono Tebufenpirad (Masai), fenazaquin (Magister) tra i migliori METI (inibitori del trasporto di elettroni), il Propargite (Omite) e l'Abamectina (Vertimec) molecola con meccanismo d'azione diverso (agisce sui canali del sodio Gaba-dipendenti) molto efficace. Questi prodotti hanno tutti un'azione prettamente adulticida.
Mentre come ovicida Etoxazole (Borneo) con ottima azione e il bifenzate (Acramite 480 SC) adulticida ed ovicida.
Tuttavia ti consiglio di diminuire l'uso di piretroidi, che stimolano la crescita di acari poichè eliminano gli antagonisti naturali degli acari e di fare dei saggi preliminari per verificare la tossicità, ottimo l'uso in miscela degli olii minerali, ma in questo caso i problemi di fitotossicità aumentano in modo esponenziale.
Cordiali Saluti

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto sabato 7 aprile 2012 - 06:34

Per gli acari consiglio il nuovo prodotto ENVIROMITE in confezione per utilizzo hobbystico della KOLLANT. Eccellente prodotto per efficacia (contro uova, neanidi ma soprattutto adulti) è adatto sia nella lotta in giardino che nell'orto.
Ha un periodo di carenza di soli TRE giorni.
Si trova nelle agrarie o nei garden.

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto martedì 22 maggio 2012 - 07:48

Acarstin è stato ritirato dal commercio il 4-10-2009.
Attento a non farti beccare dai NAS con questo prodotto in mano!!!

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto martedì 22 maggio 2012 - 08:33

Si può utilizzare il prodotto ENVIROMITE commercializzato da Kollant s.r.l. che controlla uova, neanidi e adulti degli acari.
E' un prodotto estremamente efficace e rispetta le api.
Infine ha solo 3 giorni di carenza sugli ortaggi.

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto lunedì 4 giugno 2012 - 14:35

Ciao,
oggi ci sono dei prodotti completamente naturali derivati da brassicacee (senape tanto per capirci) che risolvono Il problema acari e non solo. Sono prodotti contatticidi e quindi bisogna irrorare molto bene la pianta e darlo ogni 8-12 giorni a seconda della pressione infestante. Sono completamente naturali e sono dei concimi, quindi non hanno tempi di carenza e non hanno residui. Agiscono anche su molti altri parassiti.

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto martedì 5 giugno 2012 - 07:19

Prova il Floramite 240 SC: ripetilo dopo 7 giorni, dovrebbe farcela!

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto martedì 29 settembre 2015 - 19:22

Usa il Borneo (principio attivo Etoxazole) a 50 cc per hl: gli adulti scompaiono nel giro di 10-15 giorni.
Saluti

rispondi

RE: Acari... acari... acari...

Scritto venerdì 13 maggio 2016 - 15:08

Ho utilizzato il Borneo anche io un paio di volte e mi sono trovato bene. Agisce per contatto e per ingestione nei confronti delle principali specie di acari (ragnetti). Avendo attività sulle uova e sulle forme giovanili, elimina il potenziale di inoculo degli adulti che resteranno visibili sulla pianta ancora per qualche tempo, ma ben presto spariranno. Borneo si muove all’interno della foglia eliminando anche gli acari presenti nella pagina inferiore di questa e rimane efficace anche dopo pioggie dilavanti.

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner