Umbria, il bando per i contributi in apicoltura

A disposizione oltre 130mila euro per l'acquisto di attrezzature, arnie e api. Scadenza il 13 dicembre prossimo, all'interno il link al bando

api-apicoltura-apicoltore-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg.jpg

Apicoltura, aperto in Umbria il bando per gli aiuti al settore
Fonte foto: Matteo Giusti - Agronotizie

L'Umbria ha aperto il bando per sostenere il settore apistico per la campagna 2019-2020 come previsto dall'Ocm miele.

A disposizione ci sono un totale di 130.800 euro divisi in tre sottoazioni per finanziare l'acquisto di attrezzature, arnie e api.


Sottoazione A6 - attrezzature

Per l'acquisto delle attrezzature sono disponibili un totale di 20mila euro per l'acquisto di indumenti, attrezzi per il lavoro in apiario e in mieleria, macchine per la movimentazione e strumenti di misurazione.

Il finanziamento è del 50% della spesa (Iva esclusa) fino a un massimo di 3mila euro per azienda e possono fare domanda gli apicoltori con partita Iva e almeno quaranta alveari denunciati.
 

Sottoazione B3 - arnie

Questa azione prevede aiuti per l'acquisto di arnie a fondo a rete o per trattamento termico con una disponibilità totale di 78mila euro.

Il finanziamento copre il 60% della spesa ammessa ed è rivolto a tutti gli apicoltori singoli e associati con o senza partita Iva di tutta la regione. La spesa ammissibile al finanziamento varia però a seconda del numero degli alveari condotti.
 

Sottoazione E1 - ripopolamento apistico

Sono previsti 32.800 euro per l'acquisto di sciami e api regine, esclusivamente di sottospecie Apis mellifera ligustica e dotati di certificato sanitario.

Il finanziamento copre il 60% delle spese ammissibili per un massimo di quindici sciami e quindici api regina per apicoltore. E anche in questo caso possono partecipare tutti gli apicoltori della regione, singoli o associati, con o senza partita Iva.

Le domande devono essere compilate usando il modello scaricabile sul sito del Sian e inviato entro il 13 dicembre prossimo, mediante Pec da inoltrare al Servizio innovazione, promozione, irrigazione, zootecnia e fitosanitario all'indirizzo direzioneagricoltura.regione@postacert.umbria.it con oggetto 'Ocm miele anno 2020'.

Alla domanda deve essere allegata anche la scheda presente nell'allegato 2 presente in fondo al testo del bando.

Per maggiori informazioni e dettagli si rimanda alla pagina web dedicata e al testo completo del bando.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.506 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner