Pericoltura, guardare al futuro: idee per superare la crisi

Puntare su nuovi mercati esteri, su nuove varietà e anche sull'Igp per valorizzare il prodotto italiano, senza dimenticare la necessità di aggregazione. Guarda le videointerviste agli operatori del settore raccolte a Futurpera
pere-pera-by-doc-rabe-media-fotolia-750x590

Barbara Righini di Barbara Righini

Un'annata da incubo per i pericoltori italiani, come si sa la produzione è stata dimezzata, rispetto agli anni precedenti, a causa di problematiche climatiche ed emergenze fitosanitarie. Per la prima volta quest'anno, l'Italia è stata superata dall'Olanda nella produzione. La mancanza di prodotto, soprattutto per le Abate, spinge i prezzi in alto ma mai a sufficienza per compensare le scarse rese (in annate normali, la resa di un ettaro si aggira attorno alle 25 tonnellate). In molti stanno espiantando, è una diceria che circola nell'ambiente, il dato reale lo si conoscerà solo l'anno prossimo, per ora si sa che dal 2008 al 2018 gli ettari in produzione in Italia sono passati da 37.096 a 29.616. Come trovare motivazioni per non mollare? Abbiamo cercato qualche risposta fra gli operatori del settore, durante l'ultima edizione di Futurpera, la principale fiera dedicata alla pericoltura che si tiene ogni due anni, a Ferrara (il ...

Pere, proposte per aumentare rese e pezzatura

L'intervista a Michele Mariani, della Fondazione fratelli Navarra, raccolta da AgroNotizie in occasione di Futurpera
pere-pera-abate-fetel-by-alessio-orru-fotolia-750

Barbara Righini di Barbara Righini

Alcuni dati impietosi, che i pericoltori probabilmente già conoscono: nel 2019, in media, secondo i calcoli di Cso Italy, per ogni ettaro di Abate Fétel si perdono 8.600 euro. Il risultato negativo (la Plv infatti non va oltre gli 8.900 euro a ettaro), che sta portando ...

Noce, coltivare in biologico opportunità concreta

La produzione di noci rappresenta un'alternativa di reddito oggi. Il biologico può rappresentare una nicchia, utile però a smarcarsi dagli altri attori della filiera ed a differenziarsi dal punto di vista commerciale. Abbiamo chiesto a Gianluca Vertuani, presidente del Consorzio Noce del Delta del Po, di spiegarci il loro progetto
noce-frutto-pianta-byagronotizie-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

La coltivazione del noce da frutto da alcuni anni presenta prospettive interessanti, sia in Italia che in altre parti del mondo. Due gli elementi trainanti: l'aumento dei consumi di noci, e di frutta di secca in genere, e la ricerca da parte degli agricoltori di alternative credibili, e ...

Micropropagazione: teoria e pratica di laboratorio della propagazione in vitro

Il corso si terrà dal 24 al 27 marzo 2020 all'azienda Meristema Srl società agricola, località Verezzi, Cascine di Buti (Pi)
micropropagazione-evento-fritegotto-202003241

Silvio Fritegotto organizza dal 24 al 27 marzo 2020 "Micropropagazione: corso di teoria e pratica di laboratorio della propagazione in vitro - Marzo 2020" all'azienda Meristema Srl società agricola, località Verezzi, Cascine di Buti (Pi). Professionisti, imprenditori ...

Pomodoro, un successo tira l'altro

Si è da poco conclusa l'edizione 2019 dell'International Symposium on tomato genetics for mediterranean region, ma si pensa già al futuro. Tante novità per il prossimo appuntamento anticipato al 13 e 14 novembre 2020 a Comiso (Rg)
rendering-tomato-village-fonte-agrisicilia

"Visto il successo ottenuto in termini di qualità dei relatori, della platea e del numero dei partecipanti in rappresentanza di oltre 180 aziende di produzione ortofrutticola e vivai intervenuti abbiamo deciso di rilanciare e raddoppiare la nostra offerta culturale. Anticipiamo al 2020 ...

Info aziende

Frutticoltura nel Sud Italia, cosa serve per rinnovare?

Il 10 ottobre 2019, all'interno di Agrilevante, il convegno 'Frutticoltura nel meridione: tradizione e innovazione per il mercato'. Guarda il video dell'evento organizzato da Vivai Spinelli e Ips-International plant selection
spinelli-ips-convegno-agrilevante2019-mandorlopesco-ciliegio-albicocco-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

La frutticoltura italiana vive da alcuni anni crescenti difficoltà, che rendono difficile coltivare le piante da frutto e produrre con il giusto reddito. Per sostenere adeguatamente tutte le sfide che oggi un imprenditore agricolo deve affrontare è fondamentale l'innovazione ...

Premio Bella Vigna 2019, i vincitori

Un'edizione con tante novità e input per un settore che è chiamato a trasformarsi per continuare a crescere
quarta-edizione-bella-vigna-2019-fonte-bella-vigna

Il Premio Bella Vigna, la sfida tra i vigneti di uva da tavola di Puglia e Basilicata a colpi di innovazione e sostenibilità, lo scorso 3 dicembre, ha proclamato i vincitori della sua quarta edizione. Le novità Tante novità per questa edizione. Oltre ad alcuni ...

Pere, un quadro di settore a tinte fosche

A mettere nero su bianco la stagione 2019-2020 nel corso di Futurpera è stato il Cso: i quantitativi prodotti sono circa il 50% in meno rispetto alla media degli ultimi anni. E' necessario cercare nuovi mercati e una speranza è rappresentata dalla Cina
pere-pero-ramo-by-africa-studio-adobe-stock-750x500

Barbara Righini di Barbara Righini

E' un quadro sconsolante quello che riguarda il comparto pere dipinto, in ogni sua sfumatura, durante Futurpera, principale fiera dedicata al settore che si è svolta a Ferrara. L'unica nota positiva è la prospettiva, sempre più concreta, di un'apertura del mercato ...

Info aziende

Cipolle, ecco Nogal F1 di Enza Zaden

La ditta sementiera presenta una gamma varietale completa, che contempla le tipologie gialle, bianche e rosse e tutti i cicli produttivi
nogal-varieta-cipolla-fonte-enza-zaden

Enza Zaden, nel suo centro di ricerca di Tarquinia (Vt), sta sviluppando la gamma varietale delle cipolle, un lavoro che riguarda le principali tipologie dell'ortaggio da bulbo. "E' una crop relativamente nuova per noi - spiega Riccardo Martinelli, sales manager di Enza Zaden - ma ...

Il nuovo riso del Sud si coltiva in Calabria

La nuova varietà di riso nero Jemma è un'esclusiva della famiglia Praino che, con 450 ettari di risaie terrazzate e irrigazione a scorrimento, produce risoni di alta qualità nella piana di Sibari. E il ciclo della filiera si chiude con la riseria Magisa
magisa-4

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Coltivare e trasformare riso al Sud, dove fu originariamente introdotto dagli Arabi, e per giunta nella piana di Sibari, lungo il mar Ionio, contribuendo a migliorare terreni salmastri con una tecnica irrigua a scorrimento, che punta ad ottenere un prodotto di base di alta qualità e ...

Info aziende

Mais: rese al massimo potenziale

Grazie alla tecnologia Acceleron® seed applied solutions, Dekalb massimizza le potenzialità del mais esaltandone il vigore e le rese finali
dekalb-acceleron

Il rapporto radici/suolo è strategico per consentire al mais di sfruttare al meglio le disponibilità idriche e nutrizionali, raggiungendo il massimo delle rese potenziali. In special modo quando vengano esaltate le interazioni fra radici e micorrize. Proprio in tal senso Dekalb ha ...

Futurpera 2019, sempre più punto di riferimento per la filiera

Ottima presenza di operatori del settore, l'8% dei quali stranieri e 2.500 partecipanti ai convegni tecnici: il bilancio della terza edizione del Salone è positivo. Focus su cimice asiatica, maculatura bruna e commercio estero
pero-pere-by-kostik2photo-fotolia-750

150 aziende innovative, il 30% in più rispetto al 2018, grande partecipazione degli operatori del settore, l'8% dei quali provenienti da tutti e cinque i continenti e 2.500 presenze ai convegni del World pear forum e agli incontri tecnici dedicati alle tematiche più ...

Mandorlo, giornate tecniche in Sardegna

Il 29 e 30 novembre prossimi a Cabras (Oristano) si terranno le Giornate tecniche dedicate al mandorlo in Sardegna a cura degli agronomi Vito Vitelli e Orazio Casalino
mandorlo-by-villorejo-adobe-stock-750x497

A Cabras (Oristano) il 29 e 30 novembre prossimi si terranno le Giornate tecniche dedicate al mandorlo in Sardegna a cura degli agronomi Vito Vitelli e Orazio Casalino. Il 29 novembre 2019 dalle 17.00 alle 20.00 si terrà al Centro polivalente ...

Simposio del ciliegio, rivivilo online

Disponibili sul sito i video dell'appuntamento internazionale che si è tenuto a Vignola lo scorso maggio
convegno-ciliegio-2019-fonte-unibo

Sul sito www.ciliegio.unibo.it sono online le registrazioni integrali di Ics 2019, l'International cherry Symposium, tenutosi a Vignola, (Mo) il 22 e 23 maggio scorsi, che ha visto la partecipazione di oltre 500 persone. E' ora possibile rivedere i video delle relazioni, ...

Speciale: International Cherry Symposium - Ics

Mele, previsioni riviste al ribasso

A causa delle condizioni climatiche e dei danni provocati dalla cimice asiatica, le stime della produzione parlano di 2.131.301 tonnellate secondo l'aggiornamento del mercato mele Italia 2019-2020 di Assomela. Possibili revisioni al rialzo delle quotazioni
mele-mela-by-flucas-fotolia-750

Il confronto con i principali produttori indica una ulteriore diminuzione della produzione di mele arrivando a 2.131.301 tonnellate rispetto alle 2.194.000 previste lo scorso agosto, anche se i dati di conferimento non sono ancora definitivi, soprattutto per determinate aree ...

Friendly Fruit, i primi risultati

Mercoledì 27 novembre 2019, alle 15.30, si terranno l'incontro tecnico e la visita guidata a Cesena
friendly-fruit-logo-fonte-sito-crpv

Mercoledì 27 novembre 2019 si terranno l'incontro tecnico e la visita guidata a Cesena (Fc) in cui saranno presentati i primi risultati del progetto Friendly Fruit. L'appuntamento è all'Astra, Unità operativa Martorano n 5 nella sala ...

Info aziende

Audax F1, il cetriolo diventa attraente

Colore brillante e ottima spinosità per la varietà sviluppata da Enza Zaden. Sul fronte del gusto un prodotto sempre bitter-free e croccante
audax-cetriolo-2019-fonte-enza-zaden

Raggiungere caratteristiche d'eccellenza è importante per un ortaggio, ma saperle esprimere per l'intero ciclo di produzione è sicuramente un valore aggiunto per il produttore. Il cetriolo Audax F1 di Enza Zaden (tipologia slicer partenocarpico) fa della continuità una ...

Benvenuto pomodorino "da industria"

Può il pomodorino, tradizionalmente mangiato crudo, essere utilizzato dall'industria conserviera per produrre pelati e salse? Se ne discuterà all'International Symposium on tomato genetics for mediterranean region
international-symposium-tomato-20191115

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Il pomodoro è una delle colture simbolo del made In Italy. Un prodotto che una volta trasformato non manca sulle tavole degli italiani e viene esportato in tutto il mondo. Ma se per un lungo periodo il pomodoro da industria era esclusivamente quello lungo, negli ultimi anni sugli scaffali ...

Val Venosta: mele da tavola in crescita del 5%

Completata la raccolta: 350mila tonnellate lorde. Pieno potenziale, qualità e colore molto buoni, e +20% per il biologico
val-venosta-logo

La raccolta finale complessiva Vip si è assestata su 350mila tonnellate lorde, con una crescita di circa il 5% per le mele da tavola rispetto alla stagione precedente. Fabio Zanesco, direttore commerciale di Vip, precisa: "Un leggero aumento dovuto all'ottimo ...

Il basilico in fondo al mare

L'Università di Pisa ha diffuso i risultati delle analisi fatte sul basilico coltivato nelle biosfere dell'Orto di Nemo, sotto il mar Ligure, scoprendo che ha aspetti qualitativi anche superiori a quello coltivato sulla terraferma
basilico-orto-nemo-by-universita-pisa-jpg

C'è un basilico che cresce sotto il mare e che per molti aspetti è anche meglio di quello che cresce sulla terraferma. Detta così sembra una cosa piuttosto bislacca, invece è una realtà interessante, sia dal punto di vista tecnologico che ...

Rubrica: AgroInnovAzione


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner


Media Partner

AgroNotizie realizza reportage tematici
e collabora per la realizzazione di eventi dedicati all'agricoltura con: