Sementi foraggere: rinviata la fissazione del prezzo fisso in pre campagna 2021

La decisione è stata presa dal Comitato interprofessionale istituito nell'ambito dell'accordo quadro nazionale

erba-medica-mag-2020-fonte-comitato-economico-per-la-moltiplicazione-delle-sementi-foraggere.jpg

La definizione di un prezzo fisso in pre campagna interprofessionale è stata pertanto rinviata alla campagna successiva

Nella seduta dello scorso 18 marzo il Comitato interprofessionale istituito nell'ambito dell'accordo quadro nazionale ha deliberato di non provvedere per la campagna 2021 alla fissazione del prezzo fisso in pre campagna.

La proposta di istituire tale prezzo è nata dalla volontà del Comitato interprofessionale di prevedere nuovi strumenti di crescita e di valorizzazione del settore e offrire garanzie agli agricoltori impegnati nella produzione di sementi di erba medica e di altre essenze foraggere.

Al termine di alcune sedute del Comitato interprofessionale è stata però raggiunta l'unanime decisione di non prevedere per la campagna 2021 alcun prezzo fisso in pre campagna per via delle incertezze del periodo legate all'estrema volatilità del mercato.

La possibilità di definire un accordo in questo senso, definendo un prezzo fisso in pre campagna, resta però aperta anche se limitata alla contrattazione fra le singole parti contraenti, come già previsto dall'accordo interprofessionale in essere.

La definizione di un prezzo fisso in pre campagna interprofessionale, che avrebbe affiancato altri strumenti di trasparenza, indirizzo e qualificazione del settore già operativi quale il prezzo di orientamento e il prezzo interprofessionale, è stata pertanto rinviata alla campagna successiva.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 259.313 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner