Toscana, le scadenze per i vivaisti

Fissato al 31 marzo prossimo il termine per la comunicazione annuale al Registro ufficiale degli operatori professionali, mentre per la tariffa fitosanitaria la scadenza è il 31 gennaio prossimo

vivaio-piante-ornamentali-vivaismo-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg.jpg

Vivaismo, periodo di scadenze per l'iscrizione al Ruop in Toscana
Fonte foto: Matteo Giusti - Agronotizie

E' tempo di scadenze burocratiche per tutti gli operatori che si occupano di coltivare e vendere piante.

Come ogni anno i vivaisti e in generale tutti coloro che producono o commercializzano piante, sono tenuti a rinnovare la comunicazione al Ruop, il Registro ufficiale degli operatori professionali.

Per il 2021 la data ultima per presentare la comunicazione annuale e non incorrere in sanzioni sarà il 31 marzo 2021, come previsto dal decreto n. 21565 del 30.12.2020 e dovrà essere fatta tramite il portale Artea.

La comunicazione deve riportare la situazione amministrativa e produttiva e l'elenco delle specie vegetali prodotte e commercializzate nell'anno in corso e, nel caso sia dovuta, l'attestazione del pagamento della tariffa fitosanitaria per l'anno in corso.

In caso la comunicazione non venga fatta entro la fine di marzo, potrà essere fatta entro il 30 giugno prossimo con il pagamento di una sanzione amministrativa.

Oltre il 30 di giugno invece non sarà più possibile presentare la comunicazione e all'azienda verrà revocata d'ufficio l'iscrizione al Ruop.

Riguardo invece alla tariffa fitosanitaria, là dove sia dovuta, la scadenza per il pagamento è tra pochi giorni, cioè il 31 gennaio.
Il pagamento deve essere fatto tramite bonifico a "Regione Toscana - Tesoreria regionale tariffe per servizi fitosanitari" tramite l'Iban: IT72D0760102800001003018049. La ricevuta del bonifico dovrà poi essere caricata su Artea.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina ufficiale dedicata del Servizio fitosanitario regionale o scrivere all'indirizzo e-mail reg2031_RUOP@regione.toscana.it.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 256.259 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner