T-Rex® CIV15 (PBR): la nuova mela proposta da Salvi Vivai

Adattabilità ai diversi areali, colorazione precoce, gusto dolce e aromatico: sono questi i punti forti del nuovo clone Gala

Info aziende
t-rex-copia-gala-melo-mela-mele-redazionale-settembre-2019-fonte-salvi-vivai.jpg

La nuova T-Rex® CIV15 (PBR) è una pianta di produzione costante e precoce

Da quest'anno c'è una novità nell'offerta varietale Salvi Vivai: un nuovo clone di Gala nato dalla sperimentazione targata Consorzio italiano vivaisti. Dopo essere state innestate e adeguatamente preparate dai tecnici agronomi Salvi Vivai, diverse piante sono pronte per essere consegnate ai produttori di tutta Italia che già hanno intuito le potenzialità di questa assoluta novità.

Stiamo parlando della T-Rex® CIV15 (PBR), mela inserita tra le precoci perché ha un'epoca di maturazione che anticipa di 25 giorni la Golden, varietà di riferimento.

La nuova T-Rex® CIV15 (PBR) si distingue e si caratterizza per diversi aspetti. Prima di tutto è una pianta di produzione costante e precoce che permette ai produttori di poter immettere sul mercato un prodotto raccolto al giusto grado di maturazione. In secondo luogo, dalla T-Rex® CIV15 (PBR) si ottengono frutti la cui peculiarità risiede nella colorazione dell'epidermide che appare più precocemente rispetto ad altri cloni di Gala presenti attualmente sul mercato.

"Oggi il mercato cerca e richiede un ottimo frutto che presenti però un bel colore rosso intenso - spiega Massimo Cristofori, commerciale Salvi Vivai - ed è proprio in questa direzione che si sta muovendo la ricerca che è arrivata oggi a proporre questa interessante varietà. T-Rex® CIV15 (PBR) è un clone di nuova generazione che colora bene anche in pianura (in zone come Emilia Romagna e Veneto per esempio), ma visto il suo bel colore rosso brillante ben si sposa anche con le zone di alta quota (come ad esempio possono essere il Trentino Alto-Adige o il Piemonte)".

Una varietà che mette d'accordo molti produttori e in grado di dare il massimo in tutti gli areali, quindi, ma non solo.
 
T-rex

Quando oltre 30 anni fa sono usciti i primi cloni di gala, si parlava di frutti bicolori con buona predominanza di verde e qualche striatura di rosso, negli anni, poi, il miglioramento ottenuto sul colore è stato progressivo e costante fino ad arrivare ai prodotti attuali che rispondono esattamente alle richieste del mercato odierno. Il colore del frutto oggi è, infatti, di un rosso spiccato che copre la totale superficie del frutto, rendendo il prodotto estremamente attraente e ricercato dai consumatori.

Il frutto di T-Rex® CIV15 (PBR) si presenta con un calibro importante e con un sapore che sa conquistare il consumatore grazie alla sua polpa di consistenza elevata e al sapore dolce e aromatico tipico e molto apprezzato delle Gala.

"Si sentiva la necessità di proseguire sullo sviluppo di Gala: la produzione europea, infatti, sta raggiungendo quote molto significative, che si avvicinano sempre più al mercato della Golden delicious, capofila del settore" conclude Cristofori.

Non resta, dunque, che affidarsi alla professionalità dei tecnici Salvi Vivai per testare questa nuova Gala in grado di rispondere in modo ottimale alla maggior parte dei produttori.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 201.710 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner