Ciliegie d'Italia 2019: i premiati

La "Migliore" è di Vignola, la "Più buona" di Savignano sul Panaro (Mo) e la "Più bella" di Castegnero (Vi). I vincitori del concorso sono stati annunciati nell'ambito della 15° Festa nazionale "Città delle ciliegie"

ciliegie-d-italia-2019-festa-associazione-nazionale-citta-ciliegie-comunicato-2019.jpg

La 15 Festa nazionale 'Città delle ciliegie' si è tenuta a Vignola (Mo) l'1 e 2 giugno 2019

Decine di produttori cerasicoli dell'Emilia hanno portato a Vignola (Mo) la loro migliore produzione di ciliegie in occasione della 15° Festa nazionale "Città delle ciliegie", che ha visto inoltre una sostanziosa presenza di aziende agricole provenienti dai territori appartenenti al circuito dell'Associazione.

Nell'ambito della manifestazione dedicata alla Ciliegia di Vignola Igp sono state presentate numerose e qualificanti iniziative di carattere culturale, sportivo, didattico, sensoriale, ma non solo: si è tenuta la 22° edizione del concorso nazionale "Ciliegie d'Italia" Premio Claudio Locchi, competizione che mette a confronto le più importanti aziende cerasicole del paese, le migliori varietà di ciliegie della tradizione italiana insieme alle innovazioni create dalla ricerca scientifica, i territori che fanno dell'Italia il primo produttore europeo delle ciliegie di qualità.

La manifestazione, che si è svolta l'1 e 2 giugno scorsi nel pieno del periodo di raccolta, ha consentito il confronto di ben 13 varietà provenienti da 14 Comuni d'Italia, il meglio della produzione, valutate dalla giuria di esperti assaggiatori, presieduta da Pietro Cernigliaro, presidente dell'Associazione nazionale direttori di mercati all'ingrosso. Il direttore di "Città delle Ciliegie" Carlo Conticchio ha coordinato la gestione e la conservazione dei campioni.

Anche se condizionato dalla pessima stagione meteorologica del periodo, il prodotto cerasicolo quest'anno ha confermato in particolare tre territori vocati storicamente alla ciliegicoltura: i Colli Berici in Veneto, l'Agro Pontino del Lazio, le Colline Modenesi in Emilia Romagna.

La "Più bella ciliegia d'Italia 2019" proviene dal Comune di Castegnero (Vi) varietà "Carmen" dell'Azienda Agricola A.Maria Berno.
La "Più buona ciliegia d'Italia 2019" è la "Sweet Lorenz" raccolta a Savignano sul Panaro (Mo) dai produttori Nino e Marisa Quartieri.
Il "Premio speciale Andmi" è stato conferito alla Ciliegia varietà "Samba" del produttore Nicola Centra di Maenza (Lt).
La "Migliore ciliegia d'Italia 2019" è la "Frisco" prodotta dall'Azienda Agricola Roberto Redorici di Vignola (Mo).

Il presidente dell'Associazione nazionale "Città delle ciliegie" Ferdinando Albano ha voluto complimentarsi con i vincitori del premio nazionale riconoscendo loro il merito di preservare il primato europeo della ciliegicoltura nel belpaese. La manifestazione è stata fortemente voluta e ben organizzata, come ha sottolineato il sindaco di Vignola Simone Pelloni, dalle associazioni culturali locali molte delle quali si sono esibite nel corso della Festa, mentre Pietro Cernigliaro, presidente dell'Associazione nazionale direttori di mercati all'ingrosso ha confermato, in occasione dell'Assemblea dei soci "Città delle Ciliegie", il preferenziale rapporto di collaborazione più che decennale tra le due organizzazioni del settore ortofrutticolo che porterà a ulteriori e innovative iniziative a sostegno dei territori tipici.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.555 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner