Pomodoro da industria, i conti tornano?

Mercoledì 23 gennaio ore 15.00 a CremonaFiere nell'ambito degli incontri organizzati dalla Libera associazione agricoltori cremonesi e dall'ente fieristico

pomodori-pomodoro-campo-by-ivan-kmit-fotolia-750.jpeg

Cremona, 23 gennaio 2019
Fonte foto: © ivan kmit - Fotolia

Mercoledì 23 gennaio 2019 alle 15.00 si terrà il primo degli incontri promossi dalla Libera associazione agricoltori cremonesi e da CremonaFiere in collaborazione con La Provincia, per il ciclo "AgricUltura" sul tema del pomodoro da industria, un prodotto che da anni è diventato di importanza strategica in alcune aree della provincia, anche se la scorsa campagna non ha fornito ai produttori le soddisfazioni economiche che si sarebbero attesi.

Appuntamento al Quartiere fieristico di Ca' De Somenzi in piazza Zelioli n 7, per fare il punto della sistuazione sulla prossima campagna, anche in vista delle trattative interprofessionali in corso, assieme a:
Stefano Acerbi, presidente Federazione regionale pomodoro "Le attese dei produttori"
Costantino Vaia, direttore Consorzio Casalasco del pomodoro "Le previsioni per il 2019" 
Antonio Casana, amministratore delegato Solana Spa "Lo scenario competitivo internazionale nel settore del pomodoro da industria" 
Eugenio Zedda, rappresentante degli agricoltori nella Oi Pomodoro da industria Nord Italia "L'andamento delel trattative per la campagna 2019" 
Tiberio Rabboni, presidente Oi Pomodoro da industria Nord Italia "Ruolo della Oi nella filiera del pomodoro da industria nel Nord Italia".

Le conclusioni saranno affidate a Fabrizio Marzano, presidente Fnp Pomodoro di Confagricoltura.

Scopri i dettagli dell'incontro sul Pomodoro da industria

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.907 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner