Micropropagazione: teoria e pratica della propagazione in vitro

Dal 26 febbraio al 1° marzo 2019 si terrà il corso organizzato da Silvio Fritegotto all'azienda Meristema nella località Verezzi, Cascine di Buti, (Pi)

micropropagazione-corso-fritegotto-2019.jpg

Località Verezzi, Cascine di Buti (Pi), dal 26 febbraio al 1° marzo 2019

Nella località Verezzi, Cascine di Buti (Pi), dal 26 febbraio al 1° marzo 2019, si terrà il corso sulla micropropagazione, teoria e pratica di laboratorio della propagazione in vitro, organizzato da Silvio Fritegotto in collaborazione con l'azienda Meristema, sede del corso.
Quattro giornate che offriranno a professionisti, imprenditori agricoli e tecnici la possibilità di acquisire informazioni di base e avanzate, di livello teorico e pratico, sulla micropropagazione (propagazione in vitro) di specie da frutto e da legno, ornamentali e orticole di interesse commerciale, affrontando l'intero processo di produzione in vitro ed ex vitro che va dalla fase di prelievo degli espianti fino all'acclimatazione in serra delle plantule da vitrocoltura e loro successiva commercializzazione.

Pier-Luigi PasqualettoAndrea Vitale e Maurizio Lambardi sono i responsabili e docenti del corso che prevede, oltre alle lezioni frontali, la pratica in laboratorio, sotto cappa, e in serra di ambientamento. Le ore effettive di lezione saranno 28, distribite secondo il seguente orario:  9.00-13.00 e 14.30-17.30.

 

Il programma del corso

La parte teorica tratterà i seguenti argomenti: l'introduzione alla coltura in vitro, laboratori e produzione in Italia di piante micropropagate, le fasi della micropropagazione, substrati di coltura, sostanze ormonali, lecaratteristiche del laboratorio di micropropagazione commerciale: preparazione substrati, contenitori, autoclave, cappe a flusso laminare, celle climatiche di crescita delle colture. Inoltre, l'uso dell'autoclave e sterilizzazione di strumenti e contenitori, le norme di sicurezza in laboratorio, le schede e le etichette dei prodotti, le piante madri, prelievo e decontaminazione degli espianti, introduzione in coltura e prime fasi di sviluppo, i sistemi di proliferazione, le tecniche di radicazione, l'acclimatazione delle piante, le problematiche della micropropagazione (contaminazioni, imbrunimento, iperidricità, necrosi, variabilità somaclonale), le valutazioni economiche del laboratorio di micropropagazione, la conservazione in crescita rallentata delle colture e le tecniche alternative di propagazione in vitro.
 

Le attività di laboratorio verteranno sulla raccolta e decontaminazione espianti, la preparazione delle soluzioni stock di sali minerali e sostanze ormonali, la preparazione di substrati di coltura, le operazioni di autoclavaggio, il prelievo espianti sotto cappa, la subcoltura dei germogli sotto cappa a flusso laminare di diverse specie ornamentali e da frutto, la radicazione in vitro ed ex vitro, le operazioni di trasferimento e acclimatazione ex vitro dei germogli.

I partecipanti del corso riceveranno un attestato di frequenza valido ai fini del riconoscimento dei crediti formativi professionali.
 

Iscrizioni

Al corso potranno accedere i primi sei iscritti e si terrà solo al raggiungimento di un numero minimo di cinque iscritti.
Per chi si iscrive entro il 31 ottobre 2018 la quota sarà scontata, per maggiori informazioni e il modulo di iscrizione consulta questa pagina
oppure telefona al n 348-7208196, o scrivi una email a: formazione@fritegotto.it

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 182.972 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner