Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Melo, al via l'iniziativa del Civ

Il Consorzio italiano vivaisti ha presentato l'attività relativa ad una nuova selezione di melo. Obiettivo: aumentare i siti di sperimentazione con caratteristiche pedoclimatiche differenti. Le richieste delle piante sono da presentare entro fine luglio 2018

mele-melo-frutta-fonte-civ.jpg

A sinistra: filare produttivo della selezione. A destra: frutto in diverse aree di coltivazione: montagna (in alto), collina (al centro), pianura (in basso)

"Speriamo di coinvolgere un significativo numero di potenziali partner del settore melicolo a livello internazionale ed attendiamo la manifestazione di interesse in risposta a questo nostro invito pubblico", così Marco Bertolazzi e Eugenio Bolognesi, rispettivamente variety manager e direttore del Civ, nel presentare l'iniziativa relativa ad una nuova selezione di melo bicolore molto precoce, la cui epoca di raccolta è due-tre giorni prima di Gala.

La pianta è resistente a ticchiolatura, è di medio vigore con produzione elevata e costante, non soggetta a cascola. La finestra di raccolta è ampia ed è adatta sia per coltivazione convenzionale sia biologica. Adatta, inoltre, alla coltivazione in climi freschi e temperati.
I frutti sono molto attraenti di media grossa pezzatura, uniformi, il colore è rosso brillante uniforme ed esteso sul 60%-80% della superficie su fondo giallo.
La polpa è molto croccante, succosa e dal buon sapore con una dolcezza medio alta e con un buon livello di acidità. Nelle aree più vocate ad alta colorazione il sovra-colore può raggiungere la totalità della superficie del frutto.

Nello specifico l'iniziativa consiste nell'offrire l'opportunità a qualsiasi gruppo melicolo europeo di costituire direttamente nuovi impianti pilota di livello avanzato con questa selezione di melo e l'obiettivo principale è quello di aumentare i siti di sperimentazione con caratteristiche pedoclimatiche differenti e spostare l'attenzione dai piccoli siti sperimentali a campi piloti di dimensioni più grandi "pre-commerciali".

Nell'ambito di questa attività, la partecipazione al progetto vedrà condizioni speciali, nonché un tentativo di diffondere e condividere i risultati dell'attività di ricerca tra i partecipanti.

Ciascun partecipante interessato al progetto dovrà ordinare le piante delle varietà al Civ entro fine luglio 2018 per consentire ai vivai autorizzati di innestare le piante richieste.

Per maggiori informazioni tecniche e specifiche sull'iniziativa è possibile contattare il Civ tramite questo indirizzo email marco.bertolazzi@civ.it.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner