Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

La valorizzazione del grano duro italiano e le nuove sfide del mercato globale

Martedì 19 giugno prossimo nella sala conferenze del Crea Ci di Foggia

20180619-valorizzazione-grano-duro-sfide-mercato-globale.jpg

Foggia, 19 giugno 2018

La tavola rotonda intitolata "La valorizzazione del grano duro italiano e le nuove sfide del mercato globale" è in programma il prossimo 19 giugno nella sala conferenze del Crea Cer di Foggia.

Dopo i saluti istituzionali di Nicola Pecchioni, direttore del Crea Cer di Foggia alle 10.45 avrà inizio la tavola rotonda moderata dal giornalista, corrispondente de Il Sole 24 Ore, Vincenzo Rutigliano. Si parlerà della storia del grano duro in Puglia, lo sviluppo varietale dal Cappelli alle varietà moderne con Pasquale De Vita, ricercatore del Crea Ci, mentre Mauro Tonello, presidente Sis illustrerà la filiera del grano duro varietà Cappelli, recupero del seme in purezza.

Fernando Di Chio, agronomo responsabile della Filiera grano duro "Granoro Dedicato" presenterà l'intervento "Pratiche agronomiche, la qualità nasce in campo", a seguire il direttore della cooperativa agricola Fra' coltivatori di Apricena, Donato Luciani, esporrà la classificazione qualitativa e l'importanza dello stoccaggio.

Nicola De Vita, Ceo del Molino DeVita, presenterà le caratteristiche del grano pugliese dal grano alla semola, mentre Marina Mastromauro, Ceo del Pastificio Granoro Srl interverrà sulla Filiera "Granoro Dedicato", pasta di semola di grano duro 100% Puglia.

Le conclusioni saranno affidate a Leonardo di Gioia, assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia.


Scarica la locandina della tavola rotonda sulla valorizzazione del grano duro italiano in formato .Pdf

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner