Frutticoltura, la filiera dell'innovazione varietale

Il 19 giugno 2018 alla Scuola di agraria dell'Università degli Studi di Bologna, nell'ambito delle 12° Giornate scientifiche Soi, si parlerà dell'innovazione varietale dal germoplasma alla varietà brevettata

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

innovazione-ricerca-frutta-verdura-by-frank-fotolia-750.jpeg

Bologna, 19 giugno 2018
Fonte foto: © Frank - Fotolia

Nel settore frutticolo, spesso caratterizzato da sovrapproduzione, una delle poche strategie per differenziarsi dai concorrenti e rimanere competitivi è l’innovazione varietale. Di questo si parlerà in occasione del workshop intitolato "La filiera dell'innovazione varietale in frutticoltura: dal germoplasma alla varietà brevettata" organizzato da Daniele Bassi, Stefano Tartarini e Walter Guerra il 19 giugno 2018, dalle 14.30 alle 18.00, alla Scuola di agraria dell'Università degli Studi di Bologna nell'ambito delle 12° Giornate scientifiche Soi.

L'evento fa parte delle attività del gruppo di lavoro Soi “Novità varietali” e affronterà diverse tematiche relative all’innovazione varietale in frutticoltura fra le quali: brevetti ed aspetti legali, caratterizzazione e valorizzazione delle collezioni di germoplasma, breeding classico e nuove tecnologie (Nbt), valutazione di nuove varietà e liste varietali.

Parteciperanno al convegno diversi attori della filiera quali vivaisti, organizzazioni di produttori, operatori commerciali e esperti di consumer test.

Scopri il programma del workshop "La filiera dell'innovazione varietale in frutticoltura: dal germoplasma alla varietà brevettata"

Scopri i dettagli delle 12° Giornate scientifiche Soi

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 261.739 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner