Le amarene, piccoli frutti dalle grandi potenzialità

Il convegno si terrà la prossima domenica, 4 giugno, ore 10.00, nella sala consiliare del Castello di Formigine (Mo) in piazza Calcagnini n 1, nell'ambito della festa delle amarene "Amarenando"

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

amarenando-2017.jpg

Formigine (Mo), 4 giugno 2017

"Le amarene, piccoli frutti dalle grandi potenzialità". E' questo il titolo del convegno in programma la prossima domenica 4 giugno, ore 10.00, nella sala consiliare del Castello di Formigine in Piazza Calcagnini n 1, nell'ambito della festa delle ciliegie "Amarenando".

Il professor Cesare Intrieri, Università di Bologna-Accademia nazionale di agricoltura, modererà l'incontro. In apertura dell'evento i saluti di Maria Costi, sindaco di Formigine, Simona Caselli, assessore all'Agricoltura della Regione E-R, Gian Domenico Tomei, consigliere della Provincia di Modena, Lisa Bellocchi, Enaj, Rete europea dei giornalisti agricoli, Pietro Ghinelli, presidente Proloco Formigine.

Il professor Rino Ghelfi del dipartimento Scienze agrarie dell'Università di Bologna parlerà dei "Cinque secoli di storia: dai broli rinascimentali agli impianti industriali", mentre  le "Innovazioni nella coltivazione specializzata e meccanizzata delle amarene" saranno al centro dell'intervento del professor Ronald Perry della Michigan State University, Usa.

"I cibi della salute: proprietà e benefici delle amarene" sarà il titolo dell'intervento della professoressa Maria Plessi del dipartimento di Scienze della Vita dell'Università di Modena e Reggio Emilia. Dopo la discussione le conclusioni saranno affidate a Stefano Lugli del dipartimento di Scienze agrarie dell'Università di Bologna.

A seguire la consegna del premio Amarena d'oro.

Per iscriversi al convegno: Tel 059 416333 - urp@comune.formigine.mo.it

Leggi i dettagli di "Le amarene, piccoli frutti dalle grandi potenzialità"

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 221.771 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner