Il web marketing per la filiera agrumicola non ha più segreti

Ribera (Ag), 9 giugno 2016: il seminario, promosso dal Distretto Agrumi di Sicilia e organizzato dal Consorzio di tutela dell’Arancia di Ribera Dop, punta a fornire nuovi strumenti di comunicazione e marketing online ai produttori

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

arance-agrumi-by-jillchen-fotolia-750.jpg

Agrumi, c'è bisogno di formazione in tutta la filiera, dal web marketing fino alle tecniche di potatura
Fonte foto: © jillchen - Fotolia

Sarà incentrato sul web marketing il secondo seminario gratuito del progetto formativo “Social Farming. Agricoltura sociale per la filiera agrumicola siciliana”, promosso dal Distretto agrumi di Sicilia e Alta Scuola Arces con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation.

Il seminario – organizzato dal Consorzio di tutela dell’arancia di Ribera Dop - si terrà giovedì 9 giugno 2016, dalle ore 15 alle ore 19, nella Sala Convegni Esa - Sopat Ribera, in Corso Regina Margherita 235 a Ribera (Agrigento).

Durante il seminario - tenuto da Antonino Argentati, seo e consulente aziendale per il web marketing - saranno approfonditi gli strumenti specifici da utilizzare per rendere un’azienda competitiva nel mercato globale. Terranno banco: visibilità sui motori di ricerca, profili aziendali per Facebook, Google, YouTube, campagne promozionali mediante newsletter, Facebook Ads e Google Adwords, usabilità e accessibilità dei siti web.
 
La partecipazione è gratuita ed aperta al pubblico fino ad esaurimento posti. Il seminario avrà una durata di 4 ore e al termine sarà rilasciato un attestato di partecipazione dall’Alta Scuola Arces.
Per partecipare è preferibile compilando l’apposito form accreditarsi sul sito web del Distretto Agrumi di Sicilia (www.distrettoagrumidisicilia.it).
 
“Negli ultimi anni sono aumentate notevolmente le imprese formate da giovani che hanno intrapreso la strada della vendita online – spiega Giuseppe Pasciuta, vice presidente del Distretto Agrumi di Sicilia e presidente del Consorzio di tutela dell’Arancia di Ribera Dop - Oggi ci sono una quarantina di aziende che usano l’e-commerce, chi a livello altamente professionale chi meno, ma c’è sempre maggiore interesse per questo strumento che aiuta a raggiungere in maniera mirata il potenziale cliente.
Il seminario proposto dal progetto Social Farming va in questa direzione: accompagnare le aziende esistenti e quelle che vorranno entrare nell’uso di questi strumenti di comunicazione e marketing online, senza dubbio innovativi e le cui potenzialità non sono ancora sfruttate appieno”.

 
Il seminario sul web marketing è collegato al corso di Tecniche di coltivazione di un agrumeto, che – come tutti i quattro percorsi formativi di Social Farming, verrà realizzato in due edizioni: la prima prenderà il via il 16 giugno a Catania, la seconda il 25 giugno a Ribera.

“Il corso di Tecniche di coltivazione di un agrumeto è pensato per la formazione di figure altamente specializzate, di cui c’è grande bisogno nel comparto – spiega ancora Giuseppe Pasciuta - In particolare ci concentreremo sulle tecniche di potatura e di innesto, oltre agli altri ambiti della manutenzione di un agrumeto e offriremo ai corsisti docenti e professionalità di alto livello, capaci di trasmettere conoscenze altamente qualificate. Sappiamo che molte aziende agrumicole hanno l’esigenza di formare personale specializzato e immaginiamo che il corso avrà molte candidature”. 
 

Il progetto “Social Farming, Agricoltura sociale per la filiera agrumicola siciliana" si articola in otto seminari di approfondimento e quattro corsi di formazione teorico/pratica (in due edizioni per ciascun corso) finalizzati a creare professionalità tecniche da impiegare nei diversi settori del comparto agrumicolo e nuova imprenditoria nella filiera agrumicola (produzione, trasformazione artigianale e turismo relazionale), favorendo l’incremento dell’occupazione in Sicilia, la diffusione del concetto di responsabilità sociale nella filiera agrumicola e la creazione di forza lavoro, spendibile anche in altri Paesi della sponda Nord del Mediterraneo a vocazione agrumicola.
 
Il bando per candidarsi è online sul sito del Distretto Agrumi di Sicilia e su quello dell’Alta Scuola Arces.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.741 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner