Piccoli frutti, una ricerca ne rivelerà i trend al Global Berry Congress

Organizzato da Eurofruit Magazine, si terrà a Rotterdam (Paesi Bassi) dal 23 al 25 marzo 2015

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

global-berry-congress-2015-logo.jpg

Al Global Berry Congress saranno presentati i risultati di un importante sondaggio sottoposto ai protagonisti internazionali nel settore dei piccoli frutti
Il sondaggio, il primo nel suo genere a focalizzarsi totalmente sulla categoria dei piccoli frutti, si concentrerà sul mercato europeo e avrà l'obiettivo di identificare le tendenze che andranno a delineare il mercato del futuro, raccogliendo anche le impressioni dei decision maker che oggi lavorano nel settore.
Nonostante la crescita impressionante della categoria dei piccoli frutti abbia coinvolto molti mercati in tutto il mondo, rimane tutt'altro che certo come il settore si evolverà negli anni a venire. La domanda del consumatore rimarrà al passo con l'offerta, nonostante il boom atteso nella produzione globale? Esiste il potenziale rischio che la “commoditizzazione” possa insinuarsi nel mondo dei piccoli frutti come ha fatto in passato per altri frutti, come nel caso delle mele? La notorietà del brand è in grado di trascinare l'offerta? Quali sfide ci attendono per quanto riguarda la pressione sui margini e il comportamento del consumatore? Raccogliendo le risposte dalle persone che gravitano attorno al mercato internazionale dei piccoli frutti, il sondaggio annuale del 2015, in occasione del Global Berry Congress, si propone di fornire una valutazione precisa sulla reazione dell'industria di fronte a questi quesiti.

L'articolo continua sotto l'immagine tratta dalla precedente edizione dell'evento
Global Berry Congress

Il Global Berry Congress di quest'anno riunirà più di 400 persone connesse al mondo dei piccoli frutti all'hotel di Mainport/Inntel, Rotterdam, un nuovo hotel di design a 4 stelle con una struttura conferenze e meeting molto efficiente, situata vicino al Markthal, il vistoso edificio che accoglie il nuovo mercato della città.
Già confermati per il programma di quest'anno alcuni degli attori più importanti nel settore. A Susanne Hounsgaard, responsabile acquisti per frutta e verdura al Dansk Supermarked, si uniranno anche Wyard Stomp, direttore commerciale e della rete di approvvigionamento per Driscoll - area EMEA, e Laurance Olins, presidente del British Summer Fruits. Parleranno di come alcune catene di supermercati in Europa sono riusciti ad aumentare le vendite di piccoli frutti freschi e di come i fornitori possono mantenere la loro posizione di mercato, promuovendo,allo stesso tempo, la categoria per ottenere vendite più alte.

Un'altra sessione sarà dedicata interamente ai mirtilli, probabilmente l'area più entusiasmante nel commercio dei piccoli frutti in termini di potenziale espansione nei prossimi anni. Un “panel”, tra cui Andres Armstrong di Vhilean Bluberry Committee, Carlos Stabile dell'Argentinean Bluberry Committee e l'esperto marketing tedesco Michael Roos, spiegherà come i fornitori di mirtilli nell'emisfero sud stanno affrontando la crescita esponenziale nella produzione come anche la sfida di aumentare le vendite della frutta di qualità.

Anche la tecnologia e la sua applicazione nel commercio dei piccoli frutti sarà un argomento dominante, approfondito dalle aziende rappresentanti del settore, tra le quali il fornitore italiano di packaging Ilip, l'azienda di logistica olandese LBP Rotterdam, lo specialista nell'estensione della vita sugli scaffali Perfotec e l'esperto italiano in tecnologia Unitec. Ognuno di loro offrirà la propria opinione su come la tecnologia può portare dei miglioramenti nella filiera.

Durante la giornata, poi, i brand produttori avranno il loro spazio. Una segmentazione dell'offerta attraverso l'utilizzo di marchi commerciali può offrire ai rivenditori un ulteriore spinta alla vendite? Cercheranno di rispondere a questa domanda Marieke Appeal di Driscoll, Jo Lambrecht di BelOrta in Belgio e Carmela Suriano dell'italiana Candonga.

Infine, il programma includerà diverse visite, tra cui una alla rinomata università di Wageningen e il suo centro di ricerca, siti di produzione, rivendite, un centro logistico e lo stesso Markthal.

Mike Knowles - EurofruitArticolo a cura di
Mike Knowles
Editor di Eurofruit


Info sull'evento: BerryCongress.com

(Traduzione:
Martina Fabbretti, Image Line)

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.258 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner