I kiwi Zespri®, indiscussi protagonisti del mercato, accompagnano le abitudini alimentari dei consumatori anche nel periodo invernale, con frutti di origine italiana.

La varietà Zespri® Green, dal gusto fresco e pungente, proveniente dalla Nuova Zelanda, terminerà infatti la campagna di commercializzazione questa settimana con volumi in linea con quelli del 2013 e a partire dalla prossima settimana verranno proposti a scaffale i frutti di origine italiana, che saranno disponibili sino a maggio del prossimo anno.

Anche le varietà Gold e Sungold di Zespri® saranno presenti a partire dalla prossima settimana sugli scaffali e saranno disponibili per almeno 2 mesi di commercializzazione. La campagna estiva del “fratello dolce del kiwi verde” ha fatto registrare ottime performance di vendita, con volumi più che raddoppiati.

Zespri® ha scelto di supportare, in tutto il 2014, le campagne con un’intensa attività promozionale. La strategia di marketing ha utilizzato il canale del web e i pdv, con l’obiettivo di fidelizzare i consumatore e supportare le vendite. In particolare, le iniziative hanno riguardato web contest e Facebook contest, una campagna di social digital media e iniziative below the line nei pdv dei retailer. Ai grossisti è stata dedicata un’attività di merchandising, mentre per la clientela del canale tradizionale sono stati organizzati veri e propri roadshow.

Sempre quest’anno è stato inaugurato lo Zespri® Kiwi Club, punto di incontro con i dettaglianti, uno spazio virtuale dal quale accedere a servizi esclusivi e richiedere materiali promozionali studiati per supportare le vendite.

Anche per i prossimi mesi, dunque con la campagna invernale di produzione italiana, Zespri® ha in programma attività di comunicazione e promozione, per accompagnare tutti gli attori interessati alla distribuzione, vendita e consumo di kiwi. Questa strategia non fa che rafforzare ulteriormente l’impegno di Zespri® a concretizzare il concetto di presidio totale del mercato, ben indicato nel claim “Il Kiwi è Zespri”.
zespri-raccolto-novembre-2014.jpg
A partire dalla prossima settimana verranno proposti a scaffale i frutti di origine italiana