Unibo e Crpv cercano partner per la nuova ciliegia MarysaTM

On-line il bando per manifestare l'interesse alla moltiplicazione e commercializzazione in Italia di questa nuova ciliegia ottenuta dal DipSA di Bologna

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

ciliegiamarysa.jpg

MarysaTM PA6UNIBO*, a maturazione medio-precoce, grossa, di colore rosso rubino e dal sapore dolce ed aromatico
Fonte foto: Alma Mater Studiorum - Università di Bologna

Dopo le ciliegie della serie ‘Sweet’ (Aryana, Lorenz, Gabriel, Saretta e Valina) il DipSA dell’Università di Bologna ha selezionato e costituito MarysaTM PA6UNIBO*, una ciliegia dolce a maturazione medio-precoce che viene raccolta qualche giorno prima di Giorgia.

Per presentarla ai vivaisti e ai tecnici lo scorso 30 maggio era stato organizzato un incontro tecnico presso due aziende agricole del modenese, dove la varietà era stata selezionata e testata: l'Azienda Amidei Rosa di Vignola (Mo) e l'Azienda agricola Quartieri Nino e Marisa di Mulino di Savignano (Mo).

Ora l’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna e il Crpv di Cesena, contitolari dei diritti della varietà, sono alla ricerca di un partner per la cessione, in modalità non esclusiva, dei diritti di moltiplicazione e commercializzazione in Italia di questa nuova varietà. Le aziende vivaistiche interessate possono consultare la scheda tecnica informativa di MarysaTM PA6UNIBOe le modalità di partecipazione ai seguenti link: www.unibo.it oppure www.crpv.it

Come inviare la manifestazione d'interesse
Le manifestazioni di interesse ed i documenti allegati dovranno essere inviati in forma scritta, sia raccomandata A/R o via posta elettronica certificata (Pec) entro e non oltre venerdì 5 settembre 2014 al seguente indirizzo: Crpv Soc. Coop. Via dell’Arrigoni 120 - 47522 Cesena (FC) - e-mail: amministrazione@pec.crpv.it
Per ulteriori informazioni sulla manifestazione d’interesse contattare Paolo Donati del Crpv - pdonati@crpv.it
Per maggiori informazioni tecniche sulla varietà contattare Stefano Lugli del DipSA - Alma Mater Studiorum dell’Università di Bologna - stefano.lugli@unibo.it

Marysa TM, ciliegia medio-precoce con elevato calibro e buon sapore dolce-aromatico
La pianta matura nel periodo medio-precoce, tra Celeste® Sumpaca* e Giorgia*. Presenta elevato vigore, portamento intermedio, habitus di fruttificazione standard. Produce prevalentemente sui dardi e sulle gemme a fiore poste alla base dei rami di un anno. L’ottima ramificazione laterale e l’ampio angolo di inserzione dei germogli rendono semplice la gestione dell’albero nella fase di allevamento, garantendo ampia adattabilità della varietà alle diverse tipologie d’impianto e alle forme d’allevamento del ciliegio (sia in volume che a parete). La produttività è elevata e costante. Risulta essere autocompatibile.
Il frutto è di grossa pezzatura (calibro 28> 70%; peso medio  ≈12 g), di forma cordiforme-allungato, e con buccia di colore rosso porpora brillante (Code CTIFL: 5; indice Chroma: 17). La polpa è soda (Indice Durofel: 63; penetrometro: 0.43 kg), di buon sapore dolce (19.7 °Brix) con elevata acidità (acido malico:10.7 g/l) ed elevato aroma. Discreta la tolleranza al cracking.

 


 

Nell'immagine A Marysa su Colt al VII anno allevato a vaso multiasse con densità di 666 piante/ettaro (Az. Amidei Maria Rosa di Vignola) mentre nell'immagine B Marysa su Gisela 6 al VII anno allevato a palmetta stretta con densità di 1250 piante/ettaro (Az. Amidei Maria Rosa di Vignola)

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: frutticoltura innovazione varietale mostra pomologica drupacee incontro tecnico

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.801 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner