Cereali: innovazione per rendere più competitive le aziende molisane

Il 6 giugno a Guglionesi (Cb) alla Società cooperativa "Cuore Verde" la presentazione del progetto Fertinnova nell’ambito Psr Molise

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

grano-frumento-cereali-by-xpistwv-morguefile-1000x750.jpg

Guglionesi (Cb), venerdì 6 giugno, ore 17.00
Fonte foto: © Xpistwv - Morguefile

L’innovazione tecnologica e agronomica per migliorare qualità e produttività del frumento duro nel Molise e rendere più competitive le aziende nei mercati. Si terrà venerdì 6 giugno (ore 17) a Guglionesi (Cb), la presentazione del progetto di ricerca e sperimentazione “Fertinnova – Utilizzo di strumenti di proximal sensing per la gestione della concimazione azotata del frumento duro”, nell’ambito del Programma di sviluppo rurale della Regione Molise 2007-2013 Misura 124 “Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e quello forestale” Ddg n.661 del 30/07/2013. L’iniziativa – che si svolgerà nella sede operativa della Società Cooperativa "Cuore Verde" (c.da Piana della Sinarca a Guglionesi, Cb) - è organizzata dalla Cooperativa "Cuore Verde" in collaborazione con il Cra-Cer, Centro di ricerca per la cerealicoltura di Foggia. Le attività del progetto saranno finanziate grazie alla Misura 124 “Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e quello forestale” del Psr 2007-2013.

"Il progetto Fertinnova – spiega Pasquale De Vita del Cra-Cer – vuole promuovere e favorire l’introduzione, nel processo di coltivazione del frumento duro, delle principali innovazioni tecnologiche che il mercato mette a disposizione delle aziende cerealicole, nel campo della fertilizzazione, con l'obiettivo di accrescerne la competitività sul mercato attraverso il contenimento dei costi e l'adeguamento della produzione agli standard qualitativi richiesti dall'industria di trasformazione e dai consumatori". A tal fine, il progetto Fertinnova persegue l'obiettivo specifico di valutare l’affidabilità agronomica dei nuovi strumenti e protocolli di fertilizzazione proposti e applicati ai sistemi cerealicoli. I risultati serviranno per ottimizzare, in termini agronomici, la gestione della coltivazione del frumento duro in funzione dei requisiti qualitativi richiesti dall’industria di trasformazione.

Nel corso dell'incontro saranno presentate le attività del progetto Fertinnova e le possibili ricadute economiche sul territorio regionale. All'incontro parteciperanno i rappresentanti dei partner coinvolti nel progetto e i rappresentati istituzionali. I lavori saranno conclusi dall'assessore all'Agricoltura della Regione Molise Vittorino Facciolla.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.510 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner