Zuccherificio del Molise, le associazioni chiedono chiarezza

Cgbi, Cast e Nuova Abi scrivono al commissario liquidatore, Lorenzo de Nicola, per chiedere informazioni sul futuro della struttura

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

zuccherificio-molise.jpg

Zuccherificio del Molise, le associazioni scrivo al commissario

Un incontro con il commissario liquidatore dello Zuccherificio del Molise, Lorenzo de Nicola, per conoscere gli sviluppi delle procedure.

E' questo ciò che chiedono le associazioni bieticole Cgbi, Cast e Nuova Abi in una lettera a firma congiunta in vista delle imminenti semine primaverili nel comprensorio dello Zuccherificio.
A distanza di oltre 20 giorni dall'omologazione del concordato riguardante lo Zuccherificio del Molise Spa, rendono noto le associazioni in un comunicato, non è ancora stato emanato il bando di vendita e non si conoscono le ragioni di tale ritardo.


"Le certezze sui tempi delle procedure e la chiarezza sullo stato delle cose sono di importanza vitale per la gestione della nuova Società saccarifera molisana - dichiarano le associazioni - mentre il permanere dello stato di incertezza sul futuro dello zuccherificio non aiuta i coltivatori a scegliere di seminare bietole". 

In attesa di una risposta del commissario liquidatore, le associazioni si attiveranno per promuovere azioni a sostegno della salvaguardia dello Zuccherificio del Molise.

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.559 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner