Arriva Isaaq, la mela buona... matematicamente

Nasce dalla collaborazione tra Civ e Kiku la mela che rende omaggio al grande scienziato Isaac Newton

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

mela-isaaq-civ-kiku.jpg

Mela Isaaq

Una mela ha dato l'avvio alla conoscenza della gravità. Una mela, Isaaq®, frutto della ricerca del Civ, si unisce come in una formula matematica al know how di sviluppo della Kiku, ed onora Isaac Newton dando alla mela un nuovo teorema: Civ+Kiku=Isaaq®.

Mauro Grossi, presidente del Civ, spiega: "Isaaq® ha un potenziale molto interessante: è un'ottima mela sia dal punto di vista gustativo, croccante, succosa, che dal punto di vista dell'aspetto.

Isaaq® ha una forma invitante, totalmente colorata di rosso vivace ed intenso, con caratteristiche di conservazione molto buone. Non da ultimo, è una varietà resistente alla ticchiolaturaIsaaq® è il marchio sulla varietà Civ 323, già registrata in diversi Paesi". 

 

La collaborazione tra Kiku e Civ

"Kiku si è mossa da tempo e si è assicurata la possibilità di valutare e lanciare Isaaq® nel mondo - spiega Grossi - Per noi, come Civ, è un'ottima opportunità: i fratelli Braun sono conosciuti nel mondo per aver introdotto Kiku® con un concetto di premium brand globale. Ma non solo, anche per l'introduzione in modo professionale e globale di nuovi cloni e varietà. Ebbene, l'elevato know-how della ditta Kiku nella valutazione e nel lancio di nuove varietà, a livello mondiale, ci ha spinti a dare loro fiducia per Isaaq®. Siamo in presenza di un team giovane, dinamico, specializzato."

 

Isaaq®: da Berlino a Bolzano

Jürgen Braun, amministratore delegato della Kiku srl, aggiunge: "Il Civ è uno dei leader mondiale nel breeding di melo, soprattutto nelle varietà resistenti. Per noi è un onore associare il nostro nome ad un nome illustre del settore come il Civ. Già da tempo c'è una collaborazione con i singoli soci Salvi, Mazzoni e Tagliani nella propagazione di Fuji Kiku® Fubrax.

E già da tempo ci è stato dato accesso alle diverse novità del breeding. Ora si tratta di proseguire l'ottimo lavoro iniziato dal Civ, valutare le piante di test di Isaaq® già piantate in tutto il mondo, e formulare una strategia adatta per il lancio globale. L'obiettivo comune é di massimizzare il valore del prodotto, per tutta la filiera, cominciando dal produttore. Nei prossimi mesi presenteremo Isaaq® a diverse fiere, a cominciare dalla Fruitlogistica a Berlino nel febbraio 2012. Poi, l'Interpoma di Bolzano nel novembre 2012 , è un appuntamento da non perdere per tutti gli interessati."

 

Da sinistra: Massimiliano Cristofori (Salvi Vivai), Jürgen Braun (Kiku), Francesco Tagliani (Tagliani Vivai), Michelangelo Leis (Mazzoni Vivai), Mauro Grossi e Alessio Martinelli (Civ), Thomas Braun (Kiku)

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.801 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner