L'ortofrutta nel mondo

Frutta e verdura in pillole - News e curiosità raccolte e selezionate per voi da Agronotizie

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

frutta.jpg

Una composizione di frutta in esposizione al Macfrut di Cesena

Spagna, ha inizio la raccolta di fragole nella provincia di Huelva

Nella provincia spagnola di Huelva è iniziata in questi giorni la raccolta delle prime varietà precoci di fragole. Siamo in anticipo rispetto all’anno scorso e il picco produttivo è previsto per la metà di febbraio. ”E’ ancora troppo presto per fare previsioni - spiega Domínguez Rafael Guillén, direttore dell’Associazione dei produttori ed esportatori di fragole di Huelva (Freshuelva) al quotidiano iberico Efe -, soprattutto perché dipenderà principalmente dalle condizioni metereologiche delle prossime settimane. 
Nella stagione 2011-12 nella provincia di Huelva la superficie coltivata a fragola è aumentata del 2% rispetto alla stagione scorsa, per un totale di superficie coltivata pari a 6.400 ettari. Possiamo comunque dire che sono attese 245 mila tonnellate di prodotto”. (Fonte: Valencia Fruits)

 

Crescono le esportazioni greche di pomodoro

Il volume di pomodoro prodotto in Grecia nel 2011 è raddoppiato, grazie in particolare all'aumento della domanda da parte dei Paesi appartenenti all'Ue. E' quanto emerge dai dati statistici pubblicati da Eurostat ed elaborati da Syngenta Seeds nel Syngenta Seeds Vegetables Tomatoes TodayIl Paese ha esportato circa 11.543 tonnellate di pomodori tra gennaio e settembre del 2011: nello stesso periodo del 2010 le esportazioni erano state di 5.866 tonnellate. Tuttavia le esportazioni di pomodoro a Paesi extra-Ue sono calate, passando dalle 1.677 tonnellate del 2010 alle 1.151 tonnellate del 2011. (Fonte: Syngenta Seeds Vegetables Tomatoes Today)

 

Turchia, nel 2011 è cresciuta la produzione di frutta e verdura

In base ai dati rilasciati da Turkstat, istituto nazionale turco per le statistiche, nell’anno 2011 la produzione di ortofrutta ha registrato un sensibile incremento. La produzione di ortaggi dovrebbe far segnare un incremento del 5,8% rispetto al 2010 per un totale di 27,5 milioni di tonnellate, mentre la produzione di frutta dovrebbe mettere a segno un +3,6% portandosi a 17,2 milioni di tonnellate.
 

In particolare, per i pomodori si prevede un +9,6% rispetto al 2010, di cui oltre 7 milioni destinati al consumo fresco e poco meno di 3 milioni all’industria della trasformazione. (Fonte: Syngenta Seeds Vegetables Tomatoes Today)


Kiwi, nel 2012 le esportazioni dell'emisfero sud sono scese del 7%

In base ai dati diffusi da iQonsulting, società di consulenza e d'indagine nel comparto agroalimentare, è prevista una riduzione del 7% della produzione di kiwi dell’emisfero australe. La società prevede un totale di 510.160 tonnellate. Nel caso della Nuova Zelanda si prevede un’esportazione di 307.980 tonnellate, con un calo del 14% sulle spedizioni dello scorso anno. Questo calo è dovuto principalmente agli effetti del Pseudomonas syringae pv. actinidiae sulle piante di actinidia a frutto giallo: solo nel mese di settembre le esportazioni si sono contratte del 45%. (Fonte: iQonsultingwww.freshfruitportal.com)

 

Florida, produzione agrumicola minacciata dal gelo

Nello stato della Florida negli ultimi giorni sono scese pericolosamente le temperature, minacciando la produzione agrumicola. Alcuni produttori hanno dichiarato che i frutti cominciano a manifestare i primi segni di danno. L'entità dei danni sarà stimata con precisione solo nei prossimi giorni. Lo stato della Florida produce più del 75% del raccolto statunitense di arance e fornisce circa il 40% del succo d'arancia. (Fonte: Fructidor.com)

 

Marocco, produzione di agrumi in aumento

Si prevede per la produzione agrumicola del Marcocco un incremento del 6% rispetto alla stagione scorsa. Le motivazioni sono legate alle buone condizioni climatiche dei mesi di ottobre e  novembre: adeguate precipitazioni atmosferiche che si tradurranno in una produzione stimata di 1,86 milioni di tonnellate. Le stime Fellah commercio prevedono una produzione di arance di 975,000 tonnellate (il 52% del totale). (Fonte: Fructidor.com)

 

In aumento la produzione di agrumi anche in Cina

Secondo i dati pubblicati dall’Usda, la Cina aumenterà la produzione di arance del 12% nella stagione commerciale 2011/2012, con un volume di produzione stimato di 6,6 milioni di tonnellate. Al contrario, la raccolta di mandarini si ridurrà del 2% a causa delle basse temperature previste nelle principali aree di produzione (Hunan e Hubei). La superficie coltivata ad arance raggiungerà quest’anno un valore di 760 mila ettari con un incremento pari al 3% su base annua. Complessivamente la produzione agrumicola della Cina dovrebbe raggiungere quota 27 milioni di tonnellate nel 2011/2012: un +4% rispetto alla stagione 2010/2011. (

Fonte: Usda)

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.741 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner