'Giornate aperte' di Apsov: risultati alla luce del sole

Dal 25 maggio al 10 di giugno si terranno le visite ai campi sperimentali di Apsov sementi

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Apsov-logo.jpg

Le giornate aperte di Apsov sementi

Si conferma anche per il 2010 l'usuale serie di incontri dedicati a produttori, tecnici e attori delle filiere produttive, per valutare 'sul campo' le varietà e le tecniche agronomiche più idonee per cereali a paglia e proteaginose.
Apsovsementi è attiva da oltre quarant'anni e da sempre ha fatto dell’attività di ricerca uno dei propri punti di forza. Mantenendosi in stretta collaborazione con centri di ricerca pubblici e privati, Apsovsementi è riuscita a proporre negli anni nuove varietà performanti e specifiche per le diverse filiere. Anche nella edizione 2010 delle 'Giornate Aperte' per mostrare in campo il catalogo Apsovsementi.

Tra i grani teneri si evidenziano varietà di nuova costituzione come Arabia, a granella bianca e con bassa tenacità, Arezzo, panificabile a granella rossa e con eccellente potenziale produttivo. Infine Adelaide, un panificabile superiore, con ottima qualità del glutine a ciclo precoce. Queste nuove varietà vanno a integrare il già consistente catalogo Apsovsementi, che propone da anni con successo varietà come Africa, Antille, Blasco e Paledor.

Tra i grani duri la novità sono rappresentate da come Pitagora, varietà di altissima qualità, resistente alle malattie e adatta alle zone del sud Italia; ma anche Tirex e Sculptur, che a un ottimo indice di giallo e qualità del glutine uniscono rese molto elevate in tutti gli areali. Tra i prodotti già affermati a catalogo troviamo Biensur e Karur, con ciclo più tardivo e taglia bassa, varietà adatte alle zone fertili del Centro Nord Italia, ma anche Casanova e Virgilio, varietà precoci adatte alle aree del Centro Sud.

Tra gli orzi distici, Cometa è la seconda varietà per diffusione in Italia a soli tre anni dall’inizio della sua commercializzazione, mentre Atenon, tra gli orzi polistici di recente costituzione, conferma le ottime performance di resa e peso specifico. Entrambe le varietà sono resistenti alla virosi del Nanismo Giallo.

La tradizionale kermesse delle 'Giornate Aperte' di Apsovsementi, realizzata nei più significativi areali produttivi italiani, diventa un punto di riferimento per tutti gli attori della filiera cerealicola, interessati a conoscere i nuovi prodotti e ad aggiornarsi sulle problematiche del settore.
Presso le stazioni di ricerca di Voghera (Pv) e di Grosseto sarà inoltre possibile visitare tutta l’attività di miglioramento genetico attraverso la quale si costituiscono le nuove varietà. Gli incontri prevedono la visita ai campi sperimentali guidata dai tecnici Apsovsementi che illustreranno le caratteristiche delle cultivar poste a confronto.
A questa faranno seguito una discussione su importanti temi di attualità e un rinfresco, il tutto finalizzato alla creazione di un momento di confronto tra colleghi e operatori delle diverse filiere.

Il calendario

Giornate di riferimento presso i centri di ricerca:
25 Maggio, ore 16.30, Roccastrada (GR) – Tenuta Montelattaia
16 Giugno, ore 10.00, Voghera (PV) – Tenuta Cascinone Gallini 

Incontri sul territorio nazionale:
27 Maggio, ore 10.00, Tolentino (MC) – Presso Cermis
30 Maggio, ore 16.30, Carmagnola (TO) – Az. Agr.Tetti Laghi
03 Giugno, ore 16.30, Codroipo (UD) – Passariano
04 Giugno, ore 9.30, Albesano di Berra (FE) – Az. Agr. Galetto e nel pomeriggio Az. Agr. Baldo
06 Giugno, ore 10.00, Caselle Torinese (TO) – Eredi Mussa S.a.s.
08 Giugno, ore 10.00, Miana Serraglia (VE) – Az. Agr. Miana Serraglia
10 Giugno, ore 16.30, Terni (TR) – Cerquitelli S.r.l.
 

Per ulteriori informazioni e richieste:
Apsovsementi S.p.A. - Via Torremenapace, 40 – 27058 Voghera (Pv) – Tel 0383 21.44.37 Fax 0383 41.653 – info@apsovsementi.it - www.apsovsementi.it

Fonte: Apsovsementi

Autore: D S

Tag: cerealicoltura

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 218.204 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner