La fragola Candonga va in tv

'Peculiarità di eccellenza': la parola d'ordine della fragola lucana in uno spot per le reti Mediaset

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Candonga.jpg

Un momento dello spot che verrà trasmesso sulle reti Mediaset
Fonte foto: Assofruit

La fragola Candonga® di Basilicata arriva in televisione grazie ad uno spot che andrà in onda sulle reti Mediaset. Lo spot è targato Assofruit e vuole parlare di una varietà di fragola che, partendo dalla Basilicata, si è fatta apprezzare in Italia e nel mondo.

"Abbiamo l'obbligo di comunicare - dice ad Agronotizie Carmela Suriano di Assofruit - questa nostra peculiarità di eccellenza, visto che la Candonga è una varietà di fragola riconosciuta ed apprezzata sui mercati esteri e fortemente legata al nostro territorio. La Candonga si è infatti dimostrata particolarmente adatta al clima mediterraneo e ha attecchito ottimamente proprio qui, nel Metapontino, dove le superfici coltivate sono arrivate a ben 500 ettari e dove si ottiene un prodotto con caratteristiche organolettiche eccezionali.'

"Anche i consumatori - continua la Suriano - hanno premiato questa cultivar e la Candonga si sta sempre più affermando in Italia ed all'estero. La Candonga è una fragola con caratteristiche organolettiche molto elevate grazie alla notevole dolcezza del frutto, all'aspetto molto attraente, alla lunga shelf-life, all'elevata consistenza della polpa ed alla sua forte sensazione di salubrità.
Grazie a questa campagna pubblicitaria ci attendiamo la riconoscibilità del prodotto con il nostro territorio, nonché rafforzare il potere contrattuale delle nostre fragole in Italia ed in Europa. Se aumenta la massa critica –
ha concluso Carmela Suriano - maggiore sarà la nostra capacità di penetrare sui mercati".

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: agroalimentare frutticoltura ortofrutta

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 261.705 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner