Dalmonte Vivai, uno sguardo tra passato e futuro

Inizia la stagione vivaistica con un catalogo sempre più ricco per tutti gli agricoltori e per gli hobbisti

Contenuto promosso da Dalmonte Guido e Vittorio Società Agricola
Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Vivaiodalmontearticolocopertina20081205.jpg

Dalmonte Vivai, tradizione e innovazione varietale

Con l'arrivo del freddo, le foglie sulle piante cominciano ha cadere, segnando così l'inizio della vera stagione vivaistica. I frutticoltori professionisti, infatti, realizzano i loro impianti da novembre a marzo, periodo in cui le piante hanno perso le foglie ed essendo in riposo vegetativo, non subiscono stress da trapianto. 
"Ricordatevi sempre che coniugare la realizzazione di un impianto all'epoca giusta - spiega Carlo Dalmonte direttore dei Vivai Dalmonte Guido e Vittorio - con un terreno in buone condizioni (non troppo asciutto ne bagnato e preparato per tempo), consente una pronta e vigorosa ripresa vegetativa in primavera. Da questo momento potete ordinare le piante e riceverle in pochi giorni".
 
L'offerta del vivaio
Diverse sono le possibilità che il Vivaio brisighellese offre ai propri clienti ed a tutti gli agricoltori interessati. Si parte con diverse specie frutticole maggiori come Actinidia, Albicocco, Ciliegio dolce, Kaki, Melo, Olivo, Pero, Nettarina, Percoche, Pesco, Piccoli frutti, Susino cino-giapponese e Susino europeo. Per poi passare alle specie frutticole minori come Susincocco, Castagno, Corbezzolo, Corniolo, Cotogno, Fico, Gelso, Mandorlo, Melograno, Nespolo, Nocciolo, Noce e Sorbo. Dispone anche di un catalogo molto dettagliato di vitigni di e cloni di vite da vino ed uve da tavola. Inoltre la scelta dei Vivai Dalmonte è stata quella di creare una linea sulle varietà più vecchie appartenenti a diverse specie frutticole. E' così nato l'antico pomario cha ha come target di riferimento sia agricoltori professionali che vogliono cimentarsi con varietà importanti nel passato ma un po' abbondanate nel presente alla riscoperta di antichi sapori e della biodiversità, sia l'hobbista che voglia nel proprio giardino piantare qualche pianta di varietà dal sapore delle antiche tradizioni e vicine al proprio passato.
 
Oltre all'attenzione verso la tradizione, il Vivaio Dalmonte pone un occhio di riguardo verso l'innovazione varietale per poter dare a tutti i frutticoltori interessati quanto di meglio è presente sul mercato frutto della ricerca e della sperimentazione, con lo scopo di poter dare una nuova e sempre migliore fonte di reddito e prospettive di mercato che punto al futuro. Tra le varietà più nuove sono state inserite nel catalogo recentemente Soreli®* tra l'Actinidia, Farbaly®, Farclo®, Fardao®, Kioto, Pinkcot® Copty*, Silvercot®Versyl* e Carmen top®Carmen pop* tra le albicocche, Pearlsister tra le nettarine e Velvetsister tra le pesche.   

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 242.942 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner