Jingold®Jintao*, un kiwi per tutto l'anno

Il Consorzio Kiwigold ha pianificato la produzione del kiwi giallo Jingold® per garantire al mercato un'offerta costante nel tempo

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

20061221 kiwi Jin tao 3.jpg

Il kiwi giallo non è più visto solo come una curiosità, ma è diventato una realtà che sta acquisendo sempre più interesse e mercato. Nel mese d'aprile il Consorzio Kiwigold ha immesso sul mercato i primi quantitativi di kiwi giallo Jingold®Jintao* provenienti dal Sud America ed in particolare dal Cile, permettendo così la continuità della fornitura alle principali catene di distribuzione europee. Fino ad oggi il kiwi giallo era coltivato sul nostro territorio, o comunque nell'emisfero nord del globo, e da qui veniva commercializzato: la fornitura del prodotto copriva quindi un periodo limitato dell'anno, da agosto-settembre fino a febbraio circa. Con l'introduzione della coltivazione di kiwi giallo anche in certe aree dell'emisfero sud si può quindi avere il frutto anche nel periodo che va da febbraio ad agosto, con la possibilità di commercializzare kiwi giallo fresco per tutto l'anno.

'Per poter garantire al mercato 
un'offerta costante di questo frutto - spiega Alessandro Fornari, direttore del Consorzio Kiwigold - abbiamo programmato la sua coltivazione sia in Italia (soprattutto concentrata in Emilia-Romagna, Lazio e Calabria) che in Sud America (Uruguay e Cile). Il kiwi giallo Jingold® presenta caratteristiche organolettiche e gustative molto valide come l'elevato livello zuccherino e l'elevato contenuto in vitamina C, che durano anche a maturazione avanzata. Queste sue peculiarità hanno permesso al frutto di essere apprezzato sia dai consumatori italiani che da quelli stranieri.'

‘Nel 2007 in Italia - continua Fornari - è stata registrata una produzione di 1.300 t con una previsione per il 2008 di circa 4.000 t. In Cile abbiamo attualmente una superficie investita di 150 ettari. Nel 2008 sono state prodotte circa 150 t (si tratta di piante di due anni, al primo anno di produzione): un quantitativo non particolarmente elevato, ma che permette di valutare l’ottima qualità del prodotto e la sua elevata conservabilità. Grazie a queste caratteristiche ora è possibile produrre e commercializzare con continuità questo prezioso prodotto, garantendoci la permanenza sul mercato per 12 mesi all'anno. Recentemente è stato deciso un programma d’impianto che consentirà di ottenere, alla fine del 2012, altri 1.000 ettari coltivati.'


Le giornate tecniche e di assaggio
Come già scritto in un precedente articolo del 16 maggio 2008, al fine di far conoscere al meglio il Jingold®Jintao*, il Consorzio Kiwigold aveva deciso d'organizzare una serie di eventi tecnico-commerciali. Gli eventi saranno sicuramente ripetuti anche quest’anno in date ancora però da decidere. ‘Molti sono stati i partecipanti sia all’evento di Faenza che a quello di Latina – spiega Alessandro Fornari – e grande è stato l’interesse per questa varietà e per il nostro progetto. Tutto questo sottolineato dalla partecipazione di relatori importanti ed autorevoli del settore ortofrutticolo quali il prof. Walter Faedi e il prof. Della Casa. Sono eventi che riproporremo anche nel 2008/2009, convinti che i produttori comprendano che non è sufficiente coltivare varietà innovative se non supportate da un progetto commerciale. Al fine di garantire assistenza tecnica agli agricoltori il consorzio ha deciso di creare un comitato tecnico, costituito da responsabili tecnici delle diverse strutture associate, coordinato sotto la responsabilità del consorzio stesso. In seno al comitato vengono decise le linee tecniche, divulgate tramite assistenza ai produttori, redazione di linee guida e bollettini tecnici.’

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Consorzio Kiwigold

Autore:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.629 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner