Miglioramento genetico dell'olivo, risultati promettenti

Metaponto, 15 ottobre 2008. Convegno di chiusura del progetto SeInOlTa

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

olivo-tavola-olio-seinolta-progetto-cra-oli.jpg

Immagine tratta dalla locandina dell'evento

Un crescente interesse per il rinnovamento varietale e per l'uso di portinnesti si manifesta da parte di una nuova olivicoltura irrigua, per la produzione di olive da olio e/o mensa con nuovi sistemi di piantagione e di raccolta, nella necessità di salvaguardare le risorse ambientali e la qualità del prodotto. Un serio programma di miglioramento genetico dell'olivo tramite incrocio dovrebbe porsi gli obiettivi di incrementare la produttività in olive ed olio, il contenuto, la composizione e la tipicità dell'olio, l'attitudine al consumo diretto delle olive, la tolleranza alle principali avversità ed una buona attitudine alla radicazione ed alla raccolta meccanica.

Il progetto SeInOlTa, che deriva da un programma di incroci avviato nella Maremma toscana dal Prof. E. Bellini nel 1971, realizza risultati molto promettenti lasciando intravedere la possibilità di selezionare nuove varietà di olivo da impiegare per il progresso dell'olivicoltura nazionale, per il miglioramento della qualità/tipicità del prodotto e per implementare l'olivicoltura intensiva e superintensiva.

Queste le tematiche del convegno di chiusura del progetto SeInOlTa: 'Valutazione agronomica e tecnologica di selezioni di olivo ottenute da incrocio per la costituzione di nuove varietà da olio, da tavola ed a duplice attitudine' L'evento sarà un'occasione per divulgare e visionare i risultati acquisiti al termine del previsto triennio di attività.

 

Programma

09,30. Apertura dei lavori

Coordinamento: Autorità MiPAAF

 

Relatori:

10,00. Bellini E. e Giordani E., Dipartimento di Ortoflorofrutticoltura, Polo Scientifico e Tecnologico - Università di Firenze

Stato dell'arte nel miglioramento genetico per incrocio

 

10,15. Padula G., Dipartimento di Ortoflorofrutticoltura, Polo Scientifico e Tecnologico - Università di Firenze

Valutazione agronomica ed ambientale di progenie da incrocio programmato

 

10,30. Rosati A. e Perri E., Cra-Oli, sede distaccata di Spoleto e sede di Rende (CS)

Valutazione qualitativa ed ambientale degli oli di progenie da incrocio

programmato 

 

10,45. Pannelli G., Cra-Oli, sede distaccata di Spoleto

Caratteristiche dei frutti e dell'olio della progenie selezionata

 

11,00. Ranalli A., Cra-Oli, sede di Città Sant'Angelo (PE)

Composizione e tipicità dell'olio di nuovi genotipi

 

11,30. Bianco A.D., Dipartimento di Chimica - Università "La Sapienza", Roma

I precursori della qualità dell'olio nei frutti di nuovi genotipi

 

11,45. Fodale A., Cra-Acm, Acireale

Attitudine alla trasformazione ed al consumo dei frutti di nuovi genotipi

 

12,00. Ferri A., Dipartimento di Ortoflorofrutticoltura, Polo Scientifico e Tecnologico - Università di Firenze

Germinabilità del polline di nuovi genotipi

 

Appendice: Risultati del 'Programma di miglioramento genetico dell'olivo nelle Marche' 

 

12,15. Alfei B., Agenzia Servizi Settore Agroalimentare delle Marche, Ancona

Valutazione agronomica, qualitativa ed ambientale di nuovi genotipi

selezionati nelle Marche

12,30. Discussione

13,00. Conclusioni: Autorità CRA

 

Pausa pranzo

 

14,30. Visita guidata alla locale collezione di germoplasma contenente 93 genotipi del progetto SeInOlTa.

 

Durante la manifestazione verrà allestita una mostra pomologica corredata da schede descrittive delle caratteristiche di piante, frutti ed oli dei genotipi selezionati. Solo ai partecipanti all'evento sarà distribuita una copia del n. 02/08 'Special Issue on Olive Breeding and Biotechnology' della rivista 'Advances in Horticultural Science' e prenotata una copia degli atti del convegno, di prossima pubblicazione sulla rivista 'Italus Hortus'.

 

Comitato organizzatore: E. Bellini, A.D. Bianco, A. Buccoliero, E. Giordani, C. Mennone, G. Padula, S. Pandolfi, A. Paoletti, E. Perri, A. Ranalli, A. Rosati. Coordinato da G. Pannelli.

Segreteria organizzativa: S. Pandolfi, e-mail: isolspoleto@libero.it G. Pannelli, e-mail: giorgio.pannelli@entecra.it Cra-Oli, Sede distaccata di Spoleto - Via Nursina, 2 06049 SPOLETO (PG) E-mail: oli.pg@entecra.it - Tel: 0743-49743 Fax: 0743-43634


E' opportuno comunicare la propria adesione via e-mail o fax entro il 10 ottobre 2008. Non è previsto il pagamento della quota di iscrizione.


Dove: Sala Convegni G. Michetti

Alsia-Regione Basilicata - Azienda 'Pantanello' Metaponto (MT) - S.S. Jonica 106, km 448 - 75010 Metaponto (MT) Tel. 0835-745286


Con il patrocinio del Mipaaf, del Cra, Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura e della Soi, Società di ortoflorofrutticoltura italiana

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 214.018 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner