I Vivai Daniele Neri si rinnovano per una peschicoltura di qualità

Ampliata la gamma varietale delle nettarine 'Romagna' con quattro nuove cultivar in attesa di altre interessanti novità

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Questo articolo è stato pubblicato oltre 12 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

vivai-daniele-neri-IMG_3231-azienda-byILLC.jpg

Da qualche anno si sta verificando un forte rinnovamento varietale all'interno della peschicoltura italiana e mondiale. Le motivazioni sono da ricercarsi principalmente nel cambiamento delle condizioni pedoclimatiche e nelle nuove esigenze del mercato e del consumatore. In quest'ottica d'innovazione varietale l’Azienda Agricola Daniele Neri ha attuato, a partire dal 2004, un progetto di miglioramento genetico, in collaborazione con il professor Vincenzo Ossani, con lo scopo di ricercare nuove cultivar di pesco e nettarine che presentino ottime qualità gustative, elemento fondamentale per la buona riuscita sul mercato. La convinzione che accomuna le persone coinvolte nel progetto è quella di credere che solo se il consumatore sarà soddisfatto da un alto livello gustativo sarà possibile ribaltare il trend negativo dei consumi che si è verificato negli ultimi anni, senza ovviamente trascurare l’aspetto esteriore dei frutti come la pezzatura, il colore (sempre più importante sui mercati) e la tenuta, sia in fase di maturazione che in quella di commercializzazione.

L’Azienda Agricola Daniele Neri produce piante da circa 20 anni, soprattutto di pesco e nettarina, prestando particolare attenzione ai propri clienti dalla fase di progettazione degli impianti, all’assistenza e garanzia del post-trapianto. Dal progetto di miglioramento genetico sono state individuate diverse varietà interessanti lanciate sul mercato con tempistiche differenti (alcuni di queste varietà lo saranno nei prossimi anni). Le varietà di nettarine individuate fanno parte di una serie denominata 'Romagna' che si contraddistinguono per l'inconfondibile sapore, qualità e rusticità.

In principio fu Romagna 3000*
La prima varietà presentata alla Sagra dell'agricoltura di Reda (Ra) alla fine di agosto 2006 è stata la Romagna 3000* (nettarina bianca tardiva) che sta riscuotendo molto interesse tra i produttori. Presenta pianta di elevato vigore e portamento assurgente e produttività elevata; è particolarmente interessante perchè si colloca in un periodo di maturazione privo di cultivar interessanti. Il frutto appare di grossa pezzatura, forma vista di profilo rotonda, simmetrico, apice depresso, linea di sutura poco marcata, cavità peduncolare mediamente profonda e stretta. La buccia ha colore di fondo giallo-verdastra, con sovraccolore rosso brillante esteso per il 60% della superficie e priva di tomentosità. La polpa è consistente, di colore bianco, con leggera pigmentazione antocianica nella polpa ed intorno al nocciolo, tessitura non fibrosa e di sapore ottimo. Si conserva a lungo, resiste bene alle manipolazioni ed ai trasporti ed è scarsamente soggetta ai marciumi tipici delle cultivar a maturazione tardiva.
 

Poi furono presentate altre quattro varietàRomagna Gold

Dopo la presentazione di Romagna 3000* l’azienda ha immesso sul mercato altre quattro varietà:

Romagna Big: Nettarina gialla che matura il 12 luglio in Romagna con pianta di media vigoria, portamento assurgente e buona produttività. Il frutto presenta forma rotonda, simmetrica, con apice mediamente incavato, linea di sutura poco marcata e cavità peduncolare larga e profonda; epidermide di colore giallo, sovraccolorata di rosso vivo sfumato marezzato, sul 70-80% della superficie. Polpa gialla, pigmentata di rosso, tessitura media non fibrosa di media consistenza. Buono il sapore dolce. Aderente, nocciolo di medie dimensioni, scarsa presenza di scatolato.

Romagna Red: Nettarina bianca che matura il 24 giugno in Romagna con pianta di elevato vigore, portamento assurgente ed elevata produttività. Il frutto presenta forma rotonda, simmetrica, con apice incavato, linea di sutura poco marcata e cavità peduncolare mediamente stretta poco profonda; epidermide di colore bianco-crema, sovraccolorata di rosso sfumato, brillante, sul 80-90% della superficie. Polpa bianca con colorazione antocianica, di tessitura medio-fine non fibrosa e consistenza elevata. Buono il sapore, dolce. Aderente, nocciolo globoso, marrone chiaro di medie dimensioni.

Romagna Gold: Nettarina gialla che matura il 19 luglio in Romagna con pianta di media vigoria, portamento assurgente ed elevata produttività. Il frutto presenta forma rotonda leggermente allungata, tendenzialmente simmetrica, con apice mediamente incavato, linea di sutura poco marcata e cavità peduncolare mediamente stretta e profonda; epidermide di colore giallo, sovraccolorata di rosso vivo sfumato punteggiato, sul 80-90% della superficie. Polpa gialla,arrossata al nocciolo, di tessitura media non fibrosa e consistenza elevata. Buono il sapore dolce. Semiaderente, nocciolo di medie dimensioni.

Romagna Bright: Nettarina bianca che matura il 12 agosto in Romagna con pianta di media vigoria, portamento semiassurgente e buona produttività. Il frutto presenta forma rotonda, asimmetrica, con apice mediamente incavato, linea di sutura poco marcata e cavità peduncolare larga e profonda; epidermide di colore bianco-verde, sovraccolorata di rosso vivo sfumato marezzato, sul 70-80% della superficie. Polpa bianca, pigmentata di rosso, particolarmente intenso al nocciolo, tessitura media non fibrosa di consistenza medio-elevata. Buono il sapore acido. Spicca, nocciolo di grosse dimensioni.

 

Nettarina gialla - Romagna TopEd infine le ultime novità presentate

Romagna Giant: Nettarina gialla che matura il 20 agosto in Romagna con pianta di medio-elevata vigoria, portamento leggermente assurgente e buona produttività. Il frutto presenta forma rotondo-oblata, mediamente simmetrica, con apice incavato, linea di sutura poco marcata e cavità peduncolare medio-profonda; epidermide di colore giallo, sovraccolorata di rosso intenso solido-lavato per l' 80-100% della superficie. Polpa gialla, pigmentazione antocianica assente o poco rilevante, scarso anche al nocciolo, tessitura non fibrosa di consistenza elevata. Sapore dolce (medio-elevato), sapore acido scarso. Aderente, nocciolo di medie dimensioni, di forma rotonda di colore marrone scuro. Tendenza alla spaccature assente.

Romagna Queen: Nettarina gialla che matura il 6 agosto in Romagna con pianta di medio-elevata vigoria, portamento standard e buona produttività. Il frutto presenta forma rotonda, mediamente simmetrica, con apice leggermente incavato, linea di sutura superficiale. Colore di fondo giallo, sovracolore rosso intenso 90-100% della superficie. Polpa duracina, mediamente consistente, tessitura media, colore giallo, rosso nella polpa assente o poco rilevante. Sapore dolce non particolarmente intenso. Semiaderente, nocciolo di medie dimensioni, globoso.

Romagna Star: Nettarina bianca che matura il 5 luglio in Romagna con pianta di elevato vigore, portamento assurgente e media produttività. Il frutto presenta forma rotonda, leggermente asimmetrica, con apice mediamente incavato, linea di sutura poco marcata e cavità peduncolare larga e profonda; epidermide di colore bianco-crema, sovracolorata di rosso intenso sfumato, sul 90-100% della superficie. Polpa bianca, pigmentata di rosso, assente al nocciolo, tessitura media leggermente fibrosa di consistenza elevata. Buono il sapore dolce. Semi-spicca, nocciolo di piccole dimensioni.

Romagna Top: Nettarina bianca che matura il 26 luglio in Romagna con pianta di medio vigore, portamento assurgente ed elevata produttività. Il frutto presenta forma oblata, simmetrica, con apice depresso, linea di sutura poco marcata e cavità peduncolare media e profonda; epidermide di colore bianco-crema, sovraccolorata di rosso intenso sfumato-marezzato per il 90-100% della superficie. Polpa bianca, pigmentazione antocianica assente o poco rilevante, intensa al nocciolo, tessitura media leggermente fibrosa di consistenza elevata. Sapore dolce. Spicca, nocciolo di medie dimensioni, scatolato assente.

 

Il nuovo sito internet

Da poche settimane l'Azienda Agricola Daniele Neri ha messo in linea il nuovo sito internet www.danielenerivivai.com per permettere a tutti gli operatori del settore interessati di informarsi meglio sulle attività del vivaio e sulle varietà che esso produce e di cui detiene brevetti ed esclusive di moltiplicazione.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Azienda Agricola Daniele Neri

Autore:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 242.292 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner