Cereali, filiera protetta dalla micotossine

La Regione Emilia-Romagna pubblica le linee guida

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

evento fusarium tossine-Daniele Govi Regione Emilia Romagna.jpg

Daniele Govi, Regione Emilia-Romagna, aveva annunciato in primavera la pubblicazione entro pochi mesi delle Linee guida

Si intitola 'Prevenzione dalle micotossine nei cereali autunno-vernini dal campo allo stoccaggio'. Come annunciato tempo fa nel corso di un convegno a Bologna, sono state pubblicate le linee guida per il controllo delle micotossine lungo la filiera. E' la rivista 'Agricoltura' a raccogliere i contributi del gruppo di lavoro che comprende soggetti pubblici e privati.

'La Regione Emilia-Romagna,' si legge nell'introduzione del documento 'in linea con gli indirizzi comunitari, per incoraggiare gli operatori della filiera dei cereali ad adottare buone pratiche onde prevenire il rischio della contaminazione da Fusarium-tossine, interviene con l'individuazione di linee - guida per la coltivazione dei cereali autunno-vernini. La Regione, tenuto conto anche dei buoni risultati ottenuti dai gruppi di lavoro tecnici istituiti per studiare e organizzare gli interventi atti a ridurre i rischi di contaminazione nella coltura del mais, ha ritenuto opportuno estendere l'esperienza anche ai cereali autunno-vernini (frumento tenero, duro e orzo). Si è perciò attivato un ulteriore gruppo di lavoro (vedi sotto, ndr), rappresentativo degli operatori della filiera cerealicola regionale, per predisporre le linee - guida. Le schede che seguono riportano le strategie agronomiche e le buone pratiche di post-raccolta idonee a ridurre la presenza e lo sviluppo di patogeni responsabili della contaminazione da micotossine.

Il rispetto dei consigli tecnici elaborati dal gruppo concorrerà dunque al raggiungimento di una produzione sempre più salubre e di qualità. La Regione intende promuovere l'adozione su larga scala di tali pratiche agricole e la formazione e responsabilizzazione dei produttori e degli operatori della filiera, per la salvaguardia delle produzioni di qualità e la tutela dei consumatori.'

 

Oltre che in versione cartacea, le linee guida sono disponibili in formato PDF.

 

La composizione del gruppo di lavoro

I componenti del gruppo tecnico sulle micotossine dei cereali autunno-vernini sono: Servizio Produzioni Vegetali, Servizio Produzioni Animali, Servizio Sviluppo del Sistema Agroalimentare, Servizio Veterinario e Igiene degli alimenti, Servizio Fitosanitario (Regione Emilia-Romagna); Crpv; Crpa; Coams; Ais; Op Esperia; Op Grandi Colture Emilia-Romagna; Op Cereali Romagna; Op Progeo; Capa Ferrara; Italmopa; Assincer; Asscaer; Ager - Borsa Merci Bologna; Consorzio Quadra; Centrali cooperative dell'Emilia-Romagna; Istituto di Entomologia e Patologia vegetale, Istituto di Agronomia generale e Coltivazioni erbacee, Istituto di Scienze degli alimenti e della nutrizione Università Cattolica del S.Cuore (Piacenza).

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 229.492 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner