Mercati, news dall'estero

Notizie dal mondo nella settimana dal 16 al 21 gennaio 2022

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-mondo.jpg

La situazione dei mercati nel Mondo

Mondo 

Alla Borsa di Chicago la settimana è iniziata con un aumento del grano seguito poi da mais e soia. L'aumento dei prezzi pare dovuto all'aumento delle materie prime, in particolare dalle fonti energetiche.
Per il grano, la situazione dell'Ucraina minacciata dalla Russia e la siccità in alcuni stati del Mid West porta incertezza sui mercati e causa tensioni verso l'alto.
Per la soia e il mais vi sono notizie di abbassamenti delle stime di produzione sia in Argentina sia in Brasile.
(fonte: Borsa di Chicago)

Nel primo comunicato dell'anno, la Fao ha definito che nel 2021 tutte le derrate alimentari hanno avuto un netto aumento delle quotazioni. Dagli oli vegetali al grano fino allo zucchero e ai prodotti lattiero caseari. Gli aumenti rilevati sulle derrate agricole sono stati pari al +28% rispetto all'anno precedente. Per il 2022 la Fao reputa che difficilmente i mercati vedranno una stabilizzazione. 
(fonte: Fao)

Francia 

In Francia continua a diffondersi l'influenza aviaria particolarmente negli allevamenti di anatre. Le scorse settimane si sono moltiplicate le segnalazioni provenienti per lo più dal dipartimento delle Landes. 
(fonte: France Agricole) 

Unione Europea 

Secondo la Nepg (North European Potato Grower), la superficie coltivata a patate nei principali paesi produttori dell'Unione (Olanda, Belgio, Germania e Francia) è scesa di 24mila ettari – da 522mila a 498mila ettari con una produzione di tuberi stimata in 22,7 milioni di tonnellate, ovvero 0,7 milioni di tonnellate in meno rispetto al 2020. I prezzi pagati sono stati in contrazione dai 0,50 ai 2 euro per 100 kg
(fonte: Nepg) 

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: agroalimentare cerealicoltura prezzi mercati zucchero influenza aviaria

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.056 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner