Mercati, in calo fragole ed asparagi

6 e 10 maggio 2021. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

I mercati italiani del 6 e 10 maggio 2021

Ortofrutta

(produzione e mercati all’ingrosso italiani, 10 maggio 2021) 
Calano le fragole del Sud Italia (Candonga) mentre vengono proposte le produzioni del Centro-Nord, non sempre di qualità ottimale. In calo anche gli asparagi per la buona offerta. Qualche cosa in meno per prodotti quali i peperoni. Bene le brassiche. Esordio di albicocche e ciliegie nazionali oltre a pesche estere: prezzi sempre molto alti, qualità talora discutibile.


Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì 6 maggio 2021)
In rialzo il grano tenero nazionale (da +1 a +2 euro/tonnellata), in rialzo anche il grano tenero comunitario (+3 euro/tonnellata) e canadese (da +2 a +8 euro/tonnellata). Stabile il grano duro. Cresce la soia nazionale (+3 euro/tonnellata) ed estera (+5 euro/tonnellata). Sempre molto bene il sorgo (+5 euro/tonnellata), ulteriore rialzo sia per il granoturco (da +7 a +8 euro/tonnellata) sia per l'orzo (+10 euro/tonnellata). Cala il riso Baldo (-40 euro/tonnellata), aumenta l' Originario (+10 euro/tonnellata).

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 261.670 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner