Mercati, continua la corsa dei prezzi dei cereali

31 ottobre e 4 novembre 2019. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

Il mercato italiano del 31 ottobre e 4 novembre 2019

Ortofrutta

(produzione e mercati all'ingrosso italiani, lunedì 4 novembre 2019)
All'ingrosso mercati tendenzialmente pesanti. Molti gli agrumi spagnoli. L'uva italiana spesso non è giustamente valorizzata. Alla produzione si nota un'offerta di pere limitata con prezzi elevati sulla cv Abate.


Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì 31 ottobre 2019)
Continua incessantemente la corsa dei prezzi del frumento duro (+7 euro/tonnellata). I grani teneri nazionali hanno guadagnato fra 1 e 2 euro/tonnellata, quelli comunitari 2 euro/tonnellata. In aumento anche l'orzo, il farro (+2 euro/tonnellata) e il pisello proteico (+10 euro/tonnellata). Richiesti i cruscami di grano tenero e duro.
Ulteriore crescita per i risi Arborio (+30 euro/tonnellata), Baldo (+20 euro/tonnellata) e Originario (+40 euro/tonnellata).

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.510 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner