Mercati: scendono le drupacee, bene i meloni - stallo per le granaglie

20 e 24 giugno 2019. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

Il mercato italiano del 20 e 24 giugno 2019

Ortofrutta

(produzione e mercati all'ingrosso italiani, 20 e 24 giugno 2019)
Alla produzione (borsa frutticola della Cciaa di Bologna) le quotazioni delle albicocche sono in calo con le varietà esordienti che scendono spesso sotto i 50 cent al kg per il 40+.
Le prime quotazioni delle pesche del Centro-Nord battono fra 0,30 e 0,40 euro/kg (cal. 17,5 in casse-bins) - nettarine dello stesso calibro fra 0,43 e 0,55 euro/kg.
Richiesti ed in aumento i meloni (+30 cent/kg).
Ridimensionata la quotazione di debutto delle cipolle gialle (-11 cent/kg).
Nei mercati all'ingrosso calano le pesche, le nettarine e le susine. Bene le angurie e i meloni. In rialzo i datterini, scendono le zucchine.  
 

Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì  20 giugno 2019)
In rialzo i frumenti di forza canadesi Northern Spring (+2 euro/tonnellata) e Western Red Spring (+3 euro/tonnellata).
Lieve aumento per il granoturco nazionale e comunitario (+1 euro/tonnellata).
In calo il pisello proteico estero (-7 euro/tonnellata) e il frumento per uso zootecnico nazionale (-6 euro/tonnellata).
Ancora in calo i cruscami (da -3 a -10 euro/tonnellata).
Scendono le farine di soia (-2 euro/tonnellata). 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 189.233 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner