Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Difesa da funghi e batteri: Poltiglia bordolese e olio minerale
Discussione avviata giovedì 19 marzo 2009 - 10:09 • viste: 13437 • risposte: 7

Poltiglia bordolese e olio minerale

Scritto giovedì 19 marzo 2009 - 10:09

Un mio amico ha usato poltiglia bordolese e olio minerale bianco.
Sono miscibili ?

rispondi

RE: Poltiglia bordolese e olio minerale

Scritto lunedì 14 marzo 2011 - 20:43

cicciotdb wrote:

Un mio amico ha usato poltiglia bordolese e olio minerale bianco.
Sono miscibili ?

L'ossicloruro di rame è miscelabile con l'olio bianco. La poltiglia bordolese è formata da ossicloruro di rame e calce spenta: quest'ultima neutralizza tutti i prodotti che vengono abbinati assieme, in questo caso neutralizza l'olio bianco.

rispondi

RE: Poltiglia bordolese e olio minerale

Scritto martedì 13 giugno 2017 - 15:51

zandofranco wrote:

cicciotdb wrote:
Un mio amico ha usato poltiglia bordolese e olio minerale bianco.
Sono miscibili ?

L'ossicloruro di rame è miscelabile con l'olio bianco. La poltiglia bordolese è formata da ossicloruro di rame e calce spenta: quest'ultima neutralizza tutti i prodotti che vengono abbinati assieme, in questo caso neutralizza l'olio bianco.

Prima di tutto la poltiglia bordolese è una miscela di SOLFATO DI RAME e CALCE, con la seconda che ha lo scopo di correggere il pH del primo.

NON C'E' OSSICLORURO DI RAME all'interno della poltiglia bordolese, anche perchè l'ossicloruro di rame ha già di per se un pH adatto alla pianta e quindi non ha nessun bisogno di essere corretto con calce.

Secondo: la calce non neutralizza un bel niente, se si prescinde dalle quantità con le quali viene usata, e dalle altre componenti della miscela: non a caso si possono preparare poltiglie bordolesi con diverso pH (e diversa attitudine fitoiatrica, quindi) variando la quantità di calce.
La calce non neutralizza: semmai alcalinizza più o meno, ma può anche acidificare, ad esempio se messa in reazione con altre sostanze ancor più basiche.

Ciò premesso passiamo all'olio bianco (o paraffina): si può solo mescolare con sostanze non reattive e che diano reazione acida, neutra o solo debolmente basica, al di là che siano soluzioni rameiche o altro.
Se la miscela contiene una fase liquida eccessivamente basica, la paraffina subisce un decadimento fisico e perde le caratteristiche meccaniche che le sono necessarie a funzionare sugli infestanti.

Per questo motivo generalmente è indicato di non miscelarla con prodotti rameici che possono essere basici, come alcune poltiglie bordolesi, e alcuni ossicloruri di rame.

Gli ossicloruri di rame infatti hanno un pH in acqua che può variare tra 5 e 9, quindi attorno alla neutralità in un campo di variazione ancora accettabile, con il "di più" che aumentando l'acqua naturale in soluzione, tendono più all'acidità che alla basicità, e sono quindi sicuri.

Le poltiglie bordolesi, a seconda della quantità di calce, possono avere variazioni di pH molto più elevate, e per questo sono spesso dichiarate incompatibili.

Ma se acquisti una bordolese premiscelata e neutra, non avrai NESSUNISSIMO problema ad aggiungere l'olio minerale, così come se realizzi a mano la tua bordolese e ti assicuri (con pHmetro o cartine) che abbia un pH inferiore a 8.

La "neutralizzazione" quindi non c'entra nulla, sia come concetto legato al pH, sia come concetto più astratto. Tutto sta a rimanere con il pH sotto all'8.

Attenzione però che, con la paraffina (o olio bianco o olio minerale) non si possono mescolare altre sostanze che, al di là del pH della soluzione finale, con la paraffina vanno in reazione (a differenza dei rameici, che con la paraffina non reagiscono ma rimangono in miscela).

rispondi

RE: Poltiglia bordolese e olio minerale

Scritto venerdì 19 ottobre 2018 - 14:17

Ma se per caso ho un pHmetro o una cartina tornasole e alla mia soluzione di solfato di rame e calce o a quella di ossicluro dello stesso metallo aggiungo qualche ml di acido citrico (a Roma circa 7 ml x 10lt di acqua per portare il pH a 6) e poi aggiungo l'olio di paraffina e ricontrollo il pH commetto una bestialità?
Forse Nel caso della poltiglia bordolese (solfato di rame) si perché è presente lo zolfo ancor più che per una questione di incompatibilità di pH.

rispondi

RE: Poltiglia bordolese e calce idrata

Scritto domenica 28 ottobre 2018 - 08:10

Buongiorno,
è possibile miscelare la poltiglia bordolese con calce idrata.

rispondi

RE: Poltiglia bordolese e calce idrata

Scritto domenica 28 ottobre 2018 - 09:34

info475 wrote:

Buongiorno, è possibile miscelare la poltiglia bordolese con calce idrata.

È possibile, ma la poltiglia bordolese contiene già la calce idrata spenta nell'opportuna concentrazione per bilanciare il pH della soluzione del solo solfato di
rame. Un'ulteriore aggiunta di calce idrata aumenterebbe il pH per l'azione del calcio. Nel caso si voglia un pH più alto di quello presente nella poltiglia
bordolese allora un'ulteriore e controllata aggiunta
di calce idrata è possibile anche se a mio avviso non è necessaria.

rispondi

RE: Poltiglia bordolese e calce idrata

Scritto domenica 28 ottobre 2018 - 16:12

doc.francia wrote:

[quote="info475"]Buongiorno,è possibile miscelare la poltiglia bordolese con calce idrata

È possibile, ma la poltiglia bordolese contiene già la calce idrata spenta nell'opportuna concentrazione per bilanciare il PH della soluzione del solo solfato di
rame. Un'ulteriore aggiunta di calce idrata aumenterebbe il PH per l'azione del calcio. Nel caso si voglia un pH più alto di quello presente nella poltiglia
bordolese allora un'ulteriore e controllata aggiunta
di calce idrata è possibile anche se a mio avviso non è necessaria

---------------------------------------------------------------------------
Grazie! della risposta immediata.

Approfitto per chiedere: è possibile miscelare calce idrata con Fitostim (concime fogliare biologico) e se possibile in quali dosi?
Vi Ringrazio in anticipo.

rispondi

RE: Poltiglia bordolese e calce idrata

Scritto lunedì 29 ottobre 2018 - 04:36

info475 wrote:

doc.francia wrote:
[quote="info475"]Buongiorno,è possibile miscelare la poltiglia bordolese con calce idrata.

È possibile, ma la poltiglia bordolese contiene già la calce idrata spenta nell'opportuna concentrazione per bilanciare il pH della soluzione del solo solfato di rame. Un'ulteriore aggiunta di calce idrata aumenterebbe il pH per l'azione del calcio. Nel caso si voglia un pH più alto di quello presente nella poltiglia bordolese allora un'ulteriore e controllata aggiunta di calce idrata è possibile anche se a mio avviso non è necessaria

---------------------------------------------------------------------------
Grazie! della risposta immediata.

Approfitto per chiedere: è possibile miscelare calce idrata con Fitostim (concime fogliare biologico) e se possibile in quali dosi?
Vi Ringrazio in anticipo.

Premetto che non sono un agronomo, ma un semplice appassionato di giardinaggio, anche se professionalmente sono un chimico farmaceutico e quindi ragionerò più da chimico che da agronomo: la sconglierei per le stesse ragioni dette precedentemente; con la calce idrata che ha un pH in acqua maggiore di 12 e il Fitostim che è un prodotto con pH 7,5 -8,5 (alcalino) si rischierebbe di avere una soluzione con pH troppo alto o se preferisce troppo alcalino. Ma chiedo che a tal proposito potrebbe rispondere qualcuno che conosca meglio di me l'argomento.

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner