L'inverno è stato avaro di piogge lungo tutta la Penisola, la primavera non ha ribaltato la situazione e si inizia a parlare di siccità in periodi dell'anno dove questo fenomeno non era mai stato un problema in precedenza. E per le colture agrarie diventa sempre più importante avere a disposizione formulati specifici per affrontare i cambiamenti climatici e i relativi stress termici e idrici.


La ricerca di Greenhas Group - in collaborazione con diverse università e centri di saggio - ha sviluppato Eranthis, una soluzione versatile per gli agricoltori, capace di dare una risposta efficace davanti agli stress climatici: che siano carenza idrica, sbalzi di temperatura, ritorni di freddo, gelate o caldo eccessivo. Il biostimolante fornisce un concreto supporto alla produzione, un aiuto che raggiunge i massimi risultati nell'ambito di una strategia preventiva, dove la pianta può beneficiare della piena azione stimolante e antiossidante di Eranthis.


Il prodotto di Greenhas Group è composto da un'esclusiva e bilanciata miscela di matrici organiche vegetali: parliamo di alghe brune (Ascophyllum nodosum e Laminaria digitata) ed estratti di lieviti con spiccata attività biologica.


Il formulato, oltre a svolgere un'azione antiossidante a protezione della pianta in caso di stress abiotici, aumenta anche l'efficienza nell'utilizzo dell'acqua disponibile - la cosiddetta Wue, Water Use Efficiency - a vantaggio di produzioni quantitativamente e qualitativamente sostenibili dal punto di vista economico. Se lo stress è quello idrico, grazie ad Eranthis la pianta riesce a svolgere i processi fisiologici naturali nonostante la dotazione idrica limitata e il prodotto di Greenhas Group promuove un corretto equilibrio vegetativo ed ottimizza l'attività fotosintetica.


Il concetto di Water Use Efficiency è quanto mai attuale e si inserisce in una strategia agronomica indirizzata alla sostenibilità: può essere espresso in termini agronomici come quantità di produzione ottenuta per litro di acqua somministrata, ed è quindi un indicatore importante di quanto la pianta sia in grado di utilizzare l'acqua a disposizione.


Con Eranthis, vite, colture arboree, ma anche orticole in pieno campo e protette, possono quindi esprimere il massimo del loro potenziale produttivo in tutte le condizioni ambientali. Già da ora, quindi, si possono preparare le piante alle sempre più frequenti ondate di calore e possibili periodi di siccità.


Registrato per l'utilizzo in agricoltura biologica, Eranthis è miscibile con i prodotti fitosanitari ad uso più comune e ad altri fertilizzanti fogliari della linea Greenhas Group.


Per maggiori informazioni visita il sito di Greenhas

eranthis-fonte-greenhas.jpg
Eranthis, la proposta di Greenhas Group per rispondere agli stress climatici Fonte foto: Greenhas Group