Il Decreto Legge 21 marzo 2022, n. 21 entrato in vigore il 22 marzo 2022 - recante misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina - ha stabilito all'articolo 21 novità in tema di digestato equiparato.

 

Sinteticamente è stato stabilito che i Piani di Utilizzazione Agronomica prevedono la sostituzione dei fertilizzanti chimici di sintesi con il digestato equiparato. Inoltre si definisce digestato equiparato quando lo stesso è ottenuto dalla digestione anaerobica di sostanze e materiali da soli o in miscela tra loro.

 

Di seguito maggiori dettagli con i riferimenti a quanto previsto dalla norma:

  • Al fine di promuovere la diffusione di pratiche ecologiche nella fase di produzione del biogas e ridurre l'uso di fertilizzanti chimici, aumentare l'approvvigionamento di materia organica nei suoli e limitare i costi di produzione, i Piani di Utilizzazione Agronomica di cui all'articolo 5 del Decreto del ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali 25 febbraio 2016, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 90 del 18 aprile 2016, prevedono la sostituzione dei fertilizzanti chimici di sintesi con il digestato equiparato di cui all'articolo 52, comma 2-bis, del Decreto Legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla Legge 7 agosto 2012, n. 134, come modificato dal comma 2 del presente articolo.
  • All'articolo 52, comma 2-bis, del Decreto Legge n. 83 del 2012, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 134 del 2012, il secondo periodo è sostituito dai seguenti: "Il digestato di cui al presente comma è considerato equiparato ai fertilizzanti di origine chimica quando è ottenuto dalla digestione anaerobica di sostanze e materiali da soli o in miscela fra loro, ai sensi di quanto previsto dall'articolo 22 del Decreto del ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali 25 febbraio 2016, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 90 del 18 aprile 2016, impiegato secondo modalità a bassa emissività e ad alta efficienza di riciclo dei nutrienti e in conformità ai requisiti e alle caratteristiche definiti con il Decreto di cui al terzo periodo del presente comma, per i prodotti ad azione sul suolo di origine chimica. Con Decreto del ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, di concerto con il ministro della Transizione Ecologica, da adottare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, sono definite le caratteristiche e le modalità di impiego del digestato equiparato".
  • La lettera o-bis) del comma 1 dell'articolo 3 ed il Capo IV-bis del Titolo IV del Decreto del ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali 25 febbraio 2016, come introdotti dall'articolo 1, comma 527, della Legge 27 dicembre 2019, n. 160, sono abrogati.


Assistenza Tecnica e Servizi per lo Sviluppo delle Imprese nei seguenti settori:
Agricoltura, Progettazione e sviluppo, Finanziamenti pubblici agevolati, Organizzazione aziendale ed Energie rinnovabili
Visita il sito internet

 


Visita il sito internet

terreno-nutrienti-minerali-fertilizzanti-by-mihacreative-adobe-stock-725x500.jpeg
Focus sui maggiori dettagli con i riferimenti a quanto previsto dalla norma (Foto di archivio) Fonte foto: © Miha Creative - Adobe Stock