Migliorare il germogliamento: con Brecaut® Plus-T e Brecaut® LG si può

I prodotti L. Gobbi stimolano l'apertura anticipata e uniforme delle gemme e la riduzione del numero di gemme cieche

Contenuto promosso da L. Gobbi
brecaut-lg-concime-fertilizzante-azoto-tanica-contenitore-germogliamento-redazionale-gennaio-2021-fonte-lgobbi.png

Brecaut® LG è composto per il 15% da azoto totale, di cui il 10,4% è azoto nitrico e il 4,6% è azoto ammoniacale, e per il 10,4% da ossido di calcio solubile in acqua

Per molte piante la fine della stagione vuol dire dormienza. È una fase di riposo vegetativo che serve alla pianta per evitare che caldi improvvisi la inducano a germogliare fuori stagione. La dormienza dura fino a quando la pianta non ha accumulato un certo numero di ore di freddo, diverso da specie a specie e tra varietà e varietà. Dopo di che, se le temperature sono sufficientemente alte, le gemme dischiudono sviluppando i germogli.

Talvolta il monte di ore di freddo non viene raggiunto, o viene raggiunto più tardi e la pianta non è in grado di germogliare regolarmente, o lo fa con sensibile ritardo.

È qui che entrano in gioco i due prodotti di L. Gobbi: Brecaut® Plus-T e Brecaut® LG capaci di migliorare il regolare svolgimento del germogliamento.

La combinazione dei due prodotti stimola, in alcune piante da frutto come uva da tavola, ciliegio, actinidia e melo, la rottura anticipata e uniforme delle gemme e la riduzione del numero di gemme cieche.

Tra i vantaggi del Brecaut® Plus-T e Brecaut® LG ci sono:

  • l'aumento della quantità di gemme aperte;
  • l'anticipo e l'uniformità di fioritura;
  • la maggior produzione e l'anticipo di maturazione;
  • nelle piante di actinidia, l'uniformità di sviluppo con sincronizzazione della fioritura tra piante di sesso opposto.

 

Dosi e modalità di impiego

Uva da Tavola: 1,5-2% di Brecaut® Plus-T e 130-150 chilogrammi ad ettaro di Brecaut® LG (pari a 90-100 litri ad ettaro) da quattro a cinque settimane prima della presunta data di apertura delle gemme impiegando 500-600 litri di acqua per ettaro.

 

vite-brecaut-testimone-confronto-concime-germogliamento-fertilizzanti-redazionale-gennaio-2022-fonte-lgobbi.png
Confronto tra piante di vite non trattate e trattate con Brecaut® Plus-T
e Brecaut® LG

 

Ciliegio: 1,5-2% di Brecaut® Plus-T e 100 chilogrammi ad ettaro di Brecaut® LG (pari a 70 litri ad ettaro) da quattro a cinque settimane prima della presunta data di apertura delle gemme impiegando 500-600 litri di acqua per ettaro.

Actinidia: 1,2-1,5% di Brecaut® Plus-T e 110-130 chilogrammi ad ettaro di Brecaut® LG (pari a 75-90 litri ad ettaro) da quattro a cinque settimane prima della presunta data di apertura delle gemme impiegando 600 litri di acqua per ettaro.

Melo: 1,5-2% di Brecaut® Plus-T e 100 chilogrammi ad ettaro di Brecaut® LG (pari a 70 litri ad ettaro) da cinque a sei settimane prima della presunta data di apertura delle gemme impiegando 600-800 litri di acqua per ettaro.

La percentuale del Brecaut® Plus-T è riferita al volume totale di soluzione impiegata. Ad esempio, se si ha intenzione di impiegare 600 litri di soluzione per ettaro (cioè acqua, Brecaut® LG e Brecaut® Plus-T) e la percentuale di Brecaut® Plus-T è del 1,5% si dovranno impiegare 9 litri ad ettaro (cioè 600 x 1,5%) di prodotto mentre se si usano 400 litri di soluzione il quantitativo scende a 6 litri ad ettaro (cioè 400 x 1,5%). Il quantitativo di Brecaut® LG dipende, invece, dalla superficie e dalla specifica coltura e non varia con il variare del volume di soluzione di impiego.

Come va preparata la miscela? Brecaut® Plus-T va diluito in circa il 50% del volume d'acqua finale. Dopo la completa dissoluzione va aggiunto Brecaut® LG. La soluzione va mantenuta in agitazione e portata a volume finale con l'acqua rimanente. Il trattamento va fatto con un atomizzatore evitando di trattare colture che hanno già soddisfatto il proprio fabbisogno di freddo.

I risultati migliori si ottengono su piante ben curate e potate correttamente e quando l'applicazione si fa al mattino, in giornate che si prevedono soleggiate e con temperature comprese tra 12 e i 20 gradi Celsius.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.521 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner